Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto di famiglia

I costi della Sacra Rota

Spese processuali della Rota Romana e onorari degli avvocati rotali. I costi di una causa di annullamento di matrimonio

I costi della Sacra Rota - Spese processuali della Rota Romana e onorari degli avvocati rotali. I costi di una causa di annullamento di matrimonio

Se c'è un argomento sul quale impera la più totale disinformazione, quello è il costo di una causa di nullità di matrimonio presso il Tribunale della Rota Romana

Sfatiamo quindi la prima leggenda: in Rota possono agire solo i ricchi. FALSO. 

L'istituto del gratuito patrocinio è di antichissima memoria e ha funzionato e funziona benissimo. La parte attrice, o la parte convenuta che voglia costituirsi in giudizio, nel caso sia priva di mezzi, non deve fare altro che presentare idonea documentazione. Non è stata stabilita una soglia minima di entrate, ma è sufficiente presentare la propria dichiarazione dei redditi, o meglio ancora il modulo ISEE, corredata da una lettera del proprio parroco nella quale si raccomanda, motivandola, la concessione del gratuito patrocinio. Starà poi eventualmente a controparte contraddire e chiedere che non sia concesso il patrono ex officio o sia permessa solo una riduzione delle spese processuali. 

Una volta ricevuta la richiesta e l'allegata documentazione, il decano della Rota nomina un patrono ex officio scelto a sua discrezione tra gli avvocati iscritti all'albo della Rota Romana, gli unici abilitati al patrocinio presso tale tribunale. 

La parte non dovrà quindi sborsare neanche un centesimo e l'avvocato sarà retribuito dallo stesso tribunale con una somma, stabilita dal Ponente, cioè dal Presidente del Collegio giudicante, che oscilla tra i 50€ e i 300€, a titolo di rimborso spese per la sua attività. 

Tale normativa, prescritta dalle Norme della Rota Romana, non è stata affatto innovata dalla Mitis Iudex né dal Rescriptum del 7.12.2015 e l'unico cambiamento avvenuto nell'ultimo anno e mezzo è stato il decremento della somma elargita agli avvocati, che è passata dai 500€ massimi agli attuali 300€. 

Rimane peraltro il problema, più volte sollevato dagli avvocati, sulla impossibilità della parte indigente di scegliersi un avvocato di sua fiducia; problema che viene sovente superato grazie proprio alla disponibilità dei tanto vituperati avvocati rotali, che spesso acconsentono a svolgere il loro patrocinio del tutto gratuitamente. 

Seconda leggenda: gli avvocati rotali guadagnano cifre stratosferiche per le cause presso la Rota Romana. FALSO. 

L'ultimo tariffario stabilito dal collegio rotale, peraltro rimasto sconosciuto agli stessi avvocati rotali fino al 4.4.2017, risale al 14.10.2011 ed impone agli avvocati, nelle cause matrimoniali, un onorario (lordo) compreso tra i 2.000€ e i 5.000€, inferiore a quello previsto per le cause di separazione civili, a cui, ragionevolmente e similmente a quanto stabilito dalla CEI per i tribunali inferiori, devono aggiungersi le spese di studio e gli oneri fiscali (IVA, cassa avvocati ecc.). Al di sopra di tali cifra può configurarsi l'ipotesi di immodico onorario di cui al can. 1488 § 1, per il quale l'avvocato può essere denunciato alla competente Autorità Ecclesiastica. 

Terza leggenda: le spese processuali presso la Rota Romana sono altissime. DIPENDE 

Fino all'8.12.2015 le spese processuali erano comprese tra i 1.500€ e i 10.000€, imposte a discrezione del Ponente. Da tale data fino alla metà di marzo 2017 le spese processuali sono state completamente azzerate, imponendo però a tutti il patrocinio ex officio e privando le parti della possibilità di nominarsi un patrono di fiducia. Da aprile 2017, attesa la lettera del 18.2.2017 del Segretario di Stato su mandato del Santo Padre, che ha dichiarato illegittima la nuova prassi rotale, la situazione è "fluttuante". Le parti che accettano il patrono ex officio scelto dal decano non pagano le spese processuali, a chi invece si rivolge ad un avvocato di sua fiducia vengono imposte delle spese al momento non quantificabili e non indicate in alcuna tabella. A tutti  è chiesto poi di collaborare con una "oblazione di giustizia" a favore del tribunale.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta
1 Commento

Vincenzo Manzo

02/03/2018 13:01

quando le spese non si possono quantificare è segno che c' è qualcosa di losco ma, vista la materia e l' ambientazione, mi convinco che è prassi normale, per cui, d' incanto, mi svanisce ogni dubbio...

Rispondi

In risposta al commento di Vincenzo Manzo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta
Annulla

L'autore Ŕ esperto in
Diritto di famiglia

Studio Rotale Gullo - Roma (RM)

STUDIO ROTALE GULLO

Avvocati / Civile

VIA CARLO BARTOLOMEO PIAZZA 8

00161 - Roma (RM)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Annullamento di matrimonio: tre step per accedere

Consulenti di primo, secondo e terzo livello per accedere al giudizio di nullità di matrimonio. Il ruolo insostituibile dell'avvocato

Continua

I costi di una causa di annullamento matrimoniale

Quanto cosa una causa di nullità di matrimonio presso un tribunale ecclesiastico diocesano o interdiocesano?

Continua

Sacra Rota: la durata di una causa di annullamento

I tempi di un processo di dichiarazione di nullità di matrimonio presso il tribunale della Rota Romana

Continua

Nullità del matrimonio religioso e delibazione

Nuove problematiche emerse a seguito del M.P. Mitis Iudex e della prassi della Rota Romana. È necessario il divorzio dopo la sentenza di nullità?

Continua

Mitis Iudex: la riforma voluta da Papa Francesco

Un percorso più facile e veloce per i divorziati risposati

Continua