Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Diritto amministrativo

Banche ed usura

Le prassi scorrette delle banche e il diritto alle restituzioni a favore del correntista

Banche ed usura - Le prassi scorrette delle banche e il diritto alle restituzioni a favore del correntista

Legge n. 108 del 1996 Disposizioni in materia di usura che ha modificato l’art 644 c.p. e l’art. 1815 c.c. “ …. Si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge nel momento in cui essi sono promessi o comunque convenuti, a qualunque titolo, indipendentemente dal momento del loro pagamento”; Ai sensi dell’art. 1815 c.c. “Se sono convenuti interessi usurari, la clausola è nulla e non sono dovuti interessi”. 

 

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 350/2013 del 9 gennaio oltre a permettere il recupero integrale degli interessi pagati sui mutui, quando i tassi o le penali superano la soglia di usura, ha stabilito che il mutuo ipotecario può essere annullato se ricorrono gli estremi che lo riportino a superare il tasso d’usura e quindi usufruendo di tutte le possibilità previste dalla Legge 108/96 tra cui la restituzione di tutte le somme versate con l’applicazione dell’art. 1815 richiamato anche dall’art. 644 c.p. e dall’art. 4 della Legge 108/96 che in sintesi prevedono la nullità della clausola contrattuale. 

 

Per determinare il tasso di usura bisogna inserire tutte le somme addebitate dalla banca tra spese, penali, interessi di mora etc. e l’ammontare complessivo rappresenterà la quota precisa che dovrà determinare il cosiddetto TEG, se questo è superiore al Tasso soglia il rapporto è  usura. 

La S.C. n. 350 del 09.01.2013 : per classificare un tasso come usurario vanno considerati anche gli interessi di mora inseriti nel contratto anche se concretamente il rapporto non è mai andato in mora! 

N.B.: Gli interessi sono usurarii anche se risultano inferiori al tasso soglia, ma sproporzionati rispetto alla controprestazione e considerati i tassi medi.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Diritto amministrativo

Avv. Giuseppe Saya - Messina (ME)

AVV. GIUSEPPE SAYA

Avvocati / Civile

VIA SACRO CUORE DI GESU` 25 ISOLATO 239

98122 - Messina (ME)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Insegnanti precari da tre anni: assunzione

In base alla Direttiva CE n.70/99 gli insegnanti precari da trentasei mesi hanno diritto all'immissione diretta in ruolo a tempo indeterminato

Continua

Estinzione anticipata dell'esecuzione immobiliare

A certe condizioni l'immobile pignorato e venduto all'asta può tornare al debitore

Continua

Decadenza della riscossione, spese di giustizia

La riscossione delle spese di giustizia: applicazione della disciplina dell'art 25 dpr 602/73

Continua

Danno da abuso di lavoro a tempo determinato PP.AA

Il risarcimento del danno da abuso del lavoro a tempo determinato da parte delle PP.AA.

Continua

Termini dell`intervento principale

Ammissibilità dell'intervento di terzo

Continua

Stranieri sposati con italiani

Diritto al titolo di soggiorno e matrimonio fittizio

Continua

GLI INTERESSI DI MORA DOVUTI DAL SSN AI FARMACISTI

Sono dovuti gli interessi di mora per i ritardi nei pagamenti da parte delle Aziende Sanitarie

Continua

Le scatole nere sulle auto, fanno piena prova?

Le scatole nere o comunque chiamate installate dalle compagnie assicurative sulle vetture ai fini della rc auto non hanno di per sé valore probatorio

Continua