Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza del lavoro

I nuovi tirocini extra curriculari

Il 25 maggio 2017 la Conferenza Stato-Regioni ha aggiornato le “Linee guida” in materia di tirocini extra curriculari

I nuovi tirocini extra curriculari - Il 25 maggio 2017 la Conferenza Stato-Regioni ha aggiornato le “Linee guida” in materia di tirocini extra curriculari

Si vuole da subito specificare che la competenza in materia di tirocini , in termini di regole e limiti, spetta in primo luogo alle Regioni, ed è frequente che la normativa regionale deroghi, sia in senso più restrittivo ma anche apportando condizioni di miglior favore la disciplina dell’esperienza di tirocinio. Preme inoltre sottolineare che la finalità dei tirocini extra curriculari è quella di essere rivolta a soggetti in cerca di occupazione o nuovo inserimento, all’interno del mercato del lavoro favorendo al contempo un contatto diretto con il soggetto ospitante, in modo da arricchire il bagaglio professionale dei soggetti ed acquisire nuove competenze professionali.  Attraverso le nuove “Linee guida”, le quali dovranno essere recepite dalle Regioni entro la data del 24 novembre 2017, vengono aggiornati alcuni punti cardine della materia oggi in vigore dall’anno 2013, sulla linea delle previsioni contenute nella legge 92/2012. La normativa nazionale regolamenta l’individuazione dei soggetti destinatari, i soggetti promotori di tirocini nonché le caratteristiche del soggetto ospitante, il quale deve: essere in regola con la normativa in materia di salute e sicurezza sul lavoro, in regola con la normativa in materia di disabili, non aver effettuato nei dodici mesi precedenti licenziamenti individuali e collettivi (ad eccezione di quelli per giusta causa o giustificato motivo soggettivo) e non avere in corso, per soggetti che svolgono attività equivalenti a quella del tirocinante, trattamenti integrativi salariali straordinari. Nulla è cambiato in riferimento ai limiti percentuali dei tirocini attivabili: uno per le imprese fino a cinque dipendenti, due contemporaneamente per quelle con un organico compreso tra i sei e i venti dipendenti, e sino al 10% del personale impiegato a tempo indeterminato per quelle che presentano un organico superiore. Novità: le aziende con più di venti dipendenti che assumono tirocinanti, al termine del tirocinio, con un contratto di lavoro subordinato di almeno sei mesi, hanno la possibilità, di superare la predetta soglia del 10%, nel caso in cui abbiano provveduto a stabilizzare i soggetti ospitati in misura superiore al 20% nel corso dei due anni successivi. Altro divieto riguarda il caso in cui il tirocinante abbia avuto, nel corso dei due anni precedenti un rapporto di lavoro con il soggetto ospitante, di collaborazione o di incarico a vario titolo. L’attivazione del tirocinio presuppone l’individuazione di un tutor, la stipula di una convenzione, tra azienda ospitante ed ente promotore, nonché la redazione di un progetto formativo ad hoc, all’interno del quale dovranno essere riportate anche le attività oggetto del percorso.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Consulenza del lavoro

Studio Farina Redaelli - Bologna (BO)

Studio Farina Redaelli

Consulenti del Lavoro / Sviluppo e Lavoro

Via Santo Stefano 11

40125 - Bologna (BO)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Prestazioni lavoro occasionale e Libretto famiglia

Presto sarà operativa la piattaforma dell`Inps

Continua

Rottamazione della cartella di Equitalia

C`è tempo soltanto fino al 31 marzo 2017 per aderire alla definizione agevolata

Continua

Detassazione 2017, cosa cambia?

Aumentati gli importi detassabili e i limiti reddituali dei dipendenti

Continua

Distacco transnazionale

Ecco quali sono le modifiche relative alla comunicazione in caso di distacco transnazionale di lavoratori e le sanzioni per violazioni

Continua