Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Coaching

Coaching per neomamme al lavoro

Rientrare al lavoro dopo la maternità. Fra difficoltà emotive e organizzative, ma con un bagaglio in più di esperienza e gestione.

Coaching per neomamme al lavoro - Rientrare al lavoro dopo la maternità. Fra difficoltà emotive e organizzative, ma con un bagaglio in più di esperienza e gestione.

Questo articolo è stato pubblicato su www.coachingzone.it 

 

O figli o carriera? Non sempre. Ci sono supporti inaspettati dal mondo del coaching. 

La mamma che torna al lavoro scopre che alcune cose sono cambiate. 

Ci sono le emozioni legate al bimbo lasciato a casa, o alla nonna o a un nido. “Se lo ricordano che ha la pelle delicata e occorre mettergli quella crema precisa? ”C’è una diversa maturazione affettiva ed emotiva, che porta anche a ridefinire le priorità nella vita e a pianificare a lungo termine. Ci sono i capi, pronti ad attribuire alla maternità ogni esitazione, ogni errore, ogni assenza. “Per forza non ha capito quel che chiedeva il cliente, oggi che il figlio ha la febbre”. Ci sono i colleghi, quelli a cui non dispiacerebbe allargarsi un po’ “Perché lei, ovviamente, non può far fronte a una riunione che si prolunga la sera, a un’emergenza al sabato”. Ci sono gli HR, che esitano a proporre un ampliamento delle responsabilità o un allargamento della mansione. “Difficile che ce la faccia, adesso che ha anche un figlio a cui pensare…”. Ci sono le colleghe che ancora non hanno fatto questo passo, e osservano che succede con un misto di curiosità e invidia. “Poveretta, avete visto che occhiaie stamattina?”. E infine ci sono anche le situazioni peggiori, dove il vecchio ruolo non è più disponibile, e il mobbing è in agguato.  “Mi spiace dottoressa, ma capirà bene che…” 

  

Alcune aziende offrono un pacchetto di rientro, che include un bonus-bébé, l’asilo nido aziendale, incontri di mentoring, l’opzione part-time. Succede in alcune multinazionali, soprattutto farmaceutiche, dove le lavoratrici donne sono particolarmente numerose. 

  

Una soluzione innovativa è il coaching mirato, già previsto istituzionalmente in qualche Gruppo USA e adottato individualmente da alcune professioniste anche in Italia. 

Qualche incontro di coaching permette alla neomamma di confrontarsi in modo riservato sulle difficoltà che incontra, essere aiutata a distinguere fra timori reali e immaginari, rimettere a fuoco concretamente le priorità, ridefinire il proprio equilibrio. 

Ancora più importante, la aiuta anche a capire che cosa sta imparando dall’esperienza della maternità. Perché il cambiamento non ha portato solo problemi o difficoltà, ma anche nuove skills. Per esempio in materia di: 

ampliamento delle responsabilità, gestione del tempo, gestione dello stress, gestione delle relazioni, capacità di affrontare la stanchezza, coordinamento dei supporti, costruzione della fiducia, strategia di acquisizione delle informazioni, scelta e pianificazione delle risorse, allungamento dell’orizzonte di pianificazione, valutazione delle alternative, decisione veloce. Sono tutte abilità di tipo manageriale, che possono essere riversate sul ruolo aziendale se se ne accresce la consapevolezza e anche l’orgoglio.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Coaching

Dr.a Cristina Volpi - Coachingzone.it - Milano (MI)

Dr.a Cristina Volpi - CoachingZone.it

Counseling e coaching / Sviluppo e benessere

Viale Piave 8

20129 - Milano (MI)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Coaching interculturale

Che fare se un Indiano risponde di sì a due domande contraddittorie? Come negoziare efficacemente in Sudamerica?

Continua

A chi serve un coaching?

Perché e quando scegliere un coaching. Invece di un corso, uno stage, un affiancamento, una pausa di riflessione, o altro ancora.

Continua

Life coaching

Coaching per la vita privata di tutti i giorni. Non solo per la carriera e lo sport

Continua

Fra senior e junior mettici il coach

L’uso del coaching per sostenere i processi di passaggio delle competenze dai “senior” ai “junior” nelle organizzazioni.

Continua

Self coaching

Esercizi mirati, metodi tratti da libri, reti di mutuo aiuto. Possono essere una valida alternativa al supporto professionale.

Continua

Un coach per trovare lo stage

Come arrivare allo stage giusto, quello che apre la strada professionale?

Continua

Orientamento. Un coach per monitorare il percorso

Sono sulla strada giusta? Per di qua si arriva lì dove voglio andare?

Continua

Un coach per costruire la mappa

Per orientatarsi verso il lavoro bastano determinazione, buona volontà, studi di qualità, una rete di conoscenze?

Continua

Un coach per fare il punto

Serve davvero un coach per orientarsi verso il lavoro?

Continua

Coaching, che cosa è

Il coaching è un processo individuale di formazione. Focalizzato su un obiettivo, e fatto di creatività, intuizioni, riflessioni, esercizi

Continua

Coaching per ridurre

Il coach può aiutare a diminuire, e non solo ad aumentare. Ridurre le spese, il tempo, l'impegno, mantenendo il senso e gli obiettivi.

Continua

Cambiare lavoro o no?

Può bastare un solo incontro con il coach per vedere una scelta - che sembrava impossibile - in una nuova prospettiva

Continua

Il coaching manageriale

Che cosa può ottenere un manager dal suo coach? E` utile, anche se il coach non è competente nel business

Continua