Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza finanziaria e patrimoniale

Eredità e successioni, pianificare per proteggere

Chi è in vita ha la responsabilità di pianificare il passaggio generazionale, per proteggere gli eredi, il patrimonio attuale e i rendimenti futuri

Eredità e successioni, pianificare per proteggere - Chi è in vita ha la responsabilità di pianificare il passaggio generazionale, per proteggere gli eredi, il patrimonio attuale e i rendimenti futuri

Da qualche tempo si parla sempre più insistentemente di revisioni delle aliquote successorie e delle rendite catastali, ma solo i risparmiatori più attenti, abituati a pianificare le proprie scelte d'investimento si stanno ponendo delle domande.
Affrontare queste tematiche può mettere a disagio ma superate le resistenze culturali, tipicamente latine, si ci rende conto quali benefici porta una corretta pianificazione successoria.
L’Italia, per ora, rappresenta dal punto di vista della fiscalità sulle successioni, un vero paradiso fiscale ed è facile prevedere che ogni iniziativa delle autorità su questo tema, potrà essere peggiorativa delle condizioni attuali.
Basterebbe questa riflessione per essere indotti a chiedere al proprio Consulente Finanziario come ottimizzare un tema così delicato.
L’impatto fiscale però è solo uno degli aspetti critici dell'eredità, altri possono rivelarsi ancor più importanti.
Vediamo  com’ è regolata la successione.
Se il defunto non lascia il testamento si apre una successione legittima, cioè decide la legge.
Chi pensa che qualcuno debba essere tutelato maggiormente perché minore, disabile o semplicemente meritevole è in errore: la legge non fa differenze e decide per te!
Il coniuge e gli eredi legittimi hanno diritto ad una parte dell’eredità e nessuna disposizione in vita (attraverso donazioni o testamenti) può limitare questa quota. Se questo dovesse accadere possono sempre recuperare la parte a loro riservata per legge.
Per disporre come si vuole della quota di eredità non riservata agli eredi legittimi si può procedere come segue.
Una prima azione utile è rappresentata proprio dal testamento.
Con la successione testamentaria puoi disporre dei tuoi beni, senza naturalmente ledere la quota che per legge deve andare al coniuge, ai figli e agli ascendenti (in caso di mancanza di coniuge e figli).
Il Sottoscritto sa che la soluzione migliore in questi casi é quella di affrontare il problema dal punto di vista legale, fiscale e finanziario. Tutti aspetti che difficilmente possono essere trattati da un unico professionista. 

Parlare con il proprio Consulente Finanziario di fiducia di un argomento così delicato e dalle svariate implicazioni, si rivela in questi frangenti la decisione migliore che si sia mai presa. 

L'utilizzo di un testamento e di una polizza vita sono in grado di destinare il patrimonio a chi si desidera riducendo anche il carico delle imposte.
Non di rado la polizza vita è da tenere in considerazione anche per numerosi vantaggi tipici di questo contratto.
La designazione del beneficiario consente di ottenere il pagamento delle somme anche in caso di rinuncia; l’identità del beneficiario può essere mantenuta segreta; il capitale pagato al beneficiario non concorre a formare il patrimonio ereditario (mentre concorrono i premi pagati dal contraente/de cuius); i capitali sono esenti dal pagamento dell’imposta di successione; si differisce il pagamento dell’imposta sostitutiva al momento del riscatto.
Chi con il proprio lavoro ha accumulato, gestito e fatto crescere un patrimonio che rappresenterà anche per i suoi cari un mezzo per raggiungere i loro traguardi, deve sapere come difendersi.
Una presa di coscienza del problema e delle possibili soluzioni prospettate dal proprio Consulente Finanziario, che si avvale delle collaborazioni professionali più qualificate, può portare a chi trasmette il patrimonio e a chi lo riceve innumerevoli vantaggi in termini non solo economici e finanziari ma in particolare etici e morali.
In conclusione:
vuoi veramente che il tuo patrimonio vada, frammentato, a soggetti dei quali poco ti importa o preferisci tutelare le persone che decidi tu? Vuoi che la tua ricchezza rappresenti motivo di liti fra gli eredi o che contribuisca alla tranquillità della vita famigliare? Vuoi garantire la sicurezza al nucleo famigliare dalle aggressioni di eventuali terzi creditori?
La pianificazione successoria, partendo da un'accurata diagnosi del tuo patrimonio, della tua situazione famigliare e lavorativa, saprà fornirti il tuo piano personalizzato.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza finanziaria e patrimoniale

Riccardo Ottonello - Savona (SV)

RICCARDO OTTONELLO

Consulenti Finanziari / Promozione Finanziaria e Patrimoniale

CORSO ITALIA 56 R

17100 - Savona (SV)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

"Il risparmio senza obiettivi è solo carta."

Nell'era dei tassi che tendono a zero, non si ci può affidare alle certezze di ieri o peggio al "fai da te". C'è bisogno di un progetto

Continua