Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Perito industriale

Come scegliere una casa al mare da acquistare

Investire “nel mattone” rimane sempre una forma di risparmio e investimento sicura. Anche nel caso di seconde case

Come scegliere una casa al mare da acquistare - Investire “nel mattone” rimane sempre una forma di risparmio e investimento sicura. Anche nel caso di seconde case

In un momento in cui l’Italia non è ancora uscita dalla crisi del settore immobiliare e anche l’acquisto dell’abitazione principale è un obiettivo difficile per molte famiglie, ci si chiede se abbia ancora senso investire i propri risparmi nell’acquisto di una seconda casa al mare.
La risposta è affermativa, ma con le giuste cautele.
Investire “nel mattone” rimane sempre una forma di risparmio sicura. Soprattutto oggi, dopo l’entrata in vigore del “bail in” che rende possibile alle banche il prelievo forzoso dei risparmi dei correntisti in caso di difficoltà, lasciare i soldi in deposito è quanto mai poco tranquillo.
L’acquisto di una seconda casa rappresenta invece l’investimento di maggior sicurezza.
Il mercato immobiliare delle case per vacanze consente oggi di affittare questi immobili con formule semplici e per brevi periodi, ad esempio a settimana o per week end, per cui la proprietà garantisce un ritorno economico continuo nel tempo.
In ogni caso, anche l’acquisto per sé e per la famiglia resta sempre un buon investimento, se fatto in una località in cui sono presenti attrezzature in grado di rendere piacevole la vacanza e servizi che possano sostituire in maniera funzionale quelli a cui si è abituati in città.
Ma qual è oggi la tipologia di casa al mare più richiesta?
Lo abbiamo chiesto a Alberto Paron, dell’Agenzia Europa Real Estate - EuropaRE di Bibione, specializzata nella vendita di case vacanza.
Secondo Paron “Gli italiani cercano soprattutto bilocali e trilocali (già rinnovati e arredati modernamente) vicino al mare o alla zona pedonale. Danno molta importanza alla presenza di una terrazza o di un giardino, per vivere la vacanza all’aperto.”
Dove comprare una casa al mare?
Molti pensano che acquistare una casa al mare non sia conveniente perché la si può sfruttare solo per pochi mesi l’anno. Niente di più falso, se parliamo dell’Italia.
La Regioni del Mezzogiorno, come Campania, Puglia, Calabria e Isole hanno la fortuna di essere baciate dal sole e avere temperature miti per gran parte dell’anno ed è piacevole trascorrervi qualche fine settimana anche in pieno inverno.
In altre zone del Paese, le località di villeggiatura sono a pochi chilometri da città d’arte e luoghi d’interesse culturale e, anche in questo caso, vale la pena trascorrervi del tempo anche nella stagione più fredda.
Significativa da questo punto di vista è la posizione di alcune località della Riviera alto adriatica, come Jesolo, Caorle, Bibione e Lignano, ubicate tra Veneto e Friuli.
Da questi centri è possibile raggiungere in breve tempo Venezia e Trieste, ma anche Pordenone, Udine e Treviso o organizzare qualche piacevole escursione nelle Colline del Prosecco di Valdobbiadene Conegliano.
Ma soprattutto è possibile usufruire dei moderni centri termali di Bibione e Abano, per godersi una vacanza all’insegna del benessere e del relax.
Cosa valutare nell’acquisto di una casa al mare?
Al di là degli aspetti positivi che comporta l’acquisto di un immobile al mare, la scelta va fatta senza fretta e ponderando attentamente ogni elemento, visto che comporterà un impegno economico di non poco conto.
Abbiamo interrogato anche su questo aspetto il nostro interlocutore, vista la sua lunga esperienza nel settore, chiedendogli quali siano a suo parere le caratteristiche più importanti a cui prestare attenzione in fase di scelta.
“Occorre valutare il tipo di casa, non solo in base alle proprie esigenze personali, ma anche pensando alla eventualità di affittarla.” – ci ha risposto Paron.
E sulla base di queste considerazioni, ci ha suggerito di scegliere un edificio moderno e indicato i must da cui non si può prescindere:
· presenza dell’impianto di riscaldamento
· parcheggio
· vicinanza alla spiaggia
· funzionale distribuzione interna.
Quest’ultimo aspetto, frutto di un’attenta progettazione, è fondamentale per far sì che anche in un appartamento di dimensioni ridotte gli spazi consentano di sfruttare al meglio ogni centimetro.
A chi rivolgersi per acquistare una casa al mare?
La professionalità di chi vende è il primo requisito per garantire un acquisto sicuro.
Il per.Ind. Andrea Bernardo può indirizzarvi sull’acquisto della casa al mare essendo specializzato nel mercato a destinazione turistica e può indicarvi le giuste agenzie che rappresentano un sicuro punto di riferimento per la zona di Caorle e dintorni.
Gli immobili trattati dall’azienda sono case e appartamenti esistenti o di nuova costruzione posizionati nelle immediate vicinanze dalle spiagge e immersi nel verde di una pineta.
Trovare l’immobile che fa al caso vostro è molto semplice, consultando il data base disponibile sul sito Internet.
Basta inserire le variabili che vi interessano (ad esempio tipologia, numero di stanze, piano, fascia di prezzo, ecc.) nel modulo per la ricerca avanzata.
A disposizione dell’utente c’è anche un’ampia foto gallery da cui visionare le case. 

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Perito industriale

Studio Tecnico Di Progettazione Per. Ind. Andrea Bernardo - Caorle (VE)

Studio Tecnico Di Progettazione Per. Ind. Andrea Bernardo

Periti / Perito industriale

Corso G. Chiggiato 7

30021 - Caorle (VE)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Il Veneto proroga il Piano Casa al 31/12/2018

La Regione chiarisce che gli interventi possono derogare alle distanze minime dei regolamenti comunali, ma non a quelle statali

Continua

Detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie

Dopo le novità introdotte dalla legge di Stabilità 2017, l'Agenzia ha pubblicato la versione aggiornata della sua guida alle detrazioni fiscali del 50%

Continua

Casa ecologica e…di legno!

Ancora poco diffuse in Italia offrono notevoli vantaggi rispetto alle case costruite con i mattoni…oltre ad essere più economiche

Continua