Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Come si calcolano i metri commerciali?

La Norma UNI 10750 è la norma che stabilisce come calcolare i metri quadrati commerciali

Come si calcolano i metri commerciali? - La Norma UNI 10750 è la norma che stabilisce come calcolare i metri quadrati commerciali

Norma UNI 10750 - Servizi Agenzie Immobiliari. Requisiti del Servizio. 

 

4.4 Criteri per la valutazione patrimoniale 

 

La norma UNI 10750, riporta i seguenti i criteri di computo della "superficie commerciale". Per maggiori approfondimenti ti suggeriamo l'acquisto della norma UNI. 

 

"Per il computo della superficie commerciale, sia che si tratti di immobile destinato ad uso residenziale sia che si tratti di immobile destinato ad uso commerciale (direzionale, industriale e turistico) si deve considerare: 

 

 

la somma delle superfici coperte calpestabili comprensive delle quote delle superfici occupate dai muri interni e perimetrali; 

 

 

le superfici ponderate ad uso esclusivo delle terrazze, balconi, patii e giardini; 

 

 

le quote percentuali delle superfici delle pertinenze (cantine, posti auto coperti e scoperti, box, ecc.). 

 

Il computo delle superfici coperte deve essere effettuato con i criteri seguenti: 

 

100% delle superfici calpestabili; 

 

100% delle superfici pareti divisorie interne (non portanti); 

 

50% delle superfici pareti portanti interne e perimetrali. 

 

Nel caso di immobili indipendenti e/o monofamiliari la percentuale di cui al punto c) deve essere considerata al 100%. Il computo delle superfici di cui al punto c) non potrà, comunque, eccedere il 10% della somma di cui ai punti a) e b). 

 

Per il computo delle superfici scoperte devono essere utilizzati i seguenti criteri di ponderazione: 

 

 

25% dei balconi e terrazze scoperti; 

 

 

35% dei balconi e terrazze coperti (per coperto si intende chiuso su tre lati); 

 

 

35% dei patii e porticati; 

 

 

60% delle verande; 

 

 

15% dei giardini di appartamento; 

 

 

10% dei giardini di ville e villini. 

 

Le quote percentuali indicate possono variare in rapporto alla particolare ubicazione dell'immobile, alle superfici esterne, le quali possono essere o meno allo stesso livello, alle superfici complessive esterne, le quali comunque non eccedano il 30% di quella coperta, fatti salvi tutti quei fattori incrementativi o decrementativi che caratterizzano il loro particolare livello di qualità ambientale".

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Quanto la classe influisce sull'immobile

Più si ci avvicina alla classe A, e più vale il nostro Immobile!

Continua

Stop alle Autodichiarazioni in Classe G

Certificazione energetica: Nuovo decreto con lo stop alle autodichiarazioni in classe G

Continua

Controllo Attestato Certificazione Energetica

Come Verificare la Prestazione Energetica degli Edifici?

Continua

Conformità Catastale OBBLIGATORIA

Tutti gli immobili devono essere regolarizzati al catasto fabbricati prima di qualsiasi atto notarile di compravendita, si rischia la nullità del rogito notarile oltre alle sanzioni previste.

Continua

Installare un impianto fotovoltaico?

Le 7 cose che devi sapere prima di investire in un impianto fotovoltaico

Continua

Certificati energetici

Dal 1° Gennaio 2012 la certificazione energetica ovvero l'attestato di certificazione energetica "ACE" sono obbligatori.

Continua

La mediazione extragiudiziale

A decorrere dal 20 Marzo 2012, la mediazione extragiudiziale diventa obbligatoria, ossia condizione di procedibilità di un eventuale processo dinanzi al giudice competente.

Continua