Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Architettura e design

L'esercito di terracotta in Cina

Un esercito Imperiale di 2.200 anni fa

L'esercito di terracotta in Cina - Un esercito Imperiale di 2.200 anni fa

Nel 1974, in Cina nella provincia di Shaanxi, alcuni contadini, scavando un pozzo, scoprirono queste strane statue di guerrieri e di cavalli in terracotta a grandezza naturale. Nel 1976 sono state scoperte la seconda e la terza tomba. Un totale di 20.000 metri quadri con circa 8.000 guerrieri e cavalli, oltre ad armi.
Nel 1979, il governo cinese costruì un museo; da allora più di 50 milioni di persone hanno visitato il luogo, tanto che ora è diventata una tappa obbligatoria per chi va in Cina, i cinesi la chiamano la ottava meraviglia del mondo (ritenendo il numero 8 un numero molto fortunato).  

Gli scavi continuano dal 1974 e vengono in continuazione rinvenuti tesori e statue. Si stima che sino ad ora solo un terzo del lavoro sia stato fatto. 

Nel 1987 il luogo è stato inserito nel catalogo dei patrimoni antichi mondiali da UNESCO.
L'imperatore Qin Shihuang (nome di nascita Zheng Ying) nacque nel 259 a.c. e morì nel 210 a.c.  

Fu un grande Imperatore feudale che riuscì a riunificare una Cina divisa.
Zheng Ying era il figlio naturale dell'Imperatore, ed ereditò il trono a soli tredici anni. Fu un grande Imperatore, crudele ma anche costruttore, unìficò il paese, costruì palazzi, cambiò la moneta ed i caratteri della scrittura. Ma nemico di Confucio fece distruggere tutti i libri e uccidere i suoi discendenti. Impazzito morì a 50 anni. Gli successe Hu Hai, ma assassini reciproci all'interno della famiglia imperiale, fecero sì che in soli 15 anni dalla morte di Zheng Ying la dinastia si estinse.
La costruzione della tomba durò 38 anni e ci vollero 700.000 schiavi per edificarla. Si usò il mercurio per fare fiumi e mari. E fu messa la luce eterna. Alla morte dell'Imperatore vennero uccise tutte le concubine e gli artigiani che avevano partecipato alla costruzione. Il sarcofago dell'Imperatore non è stato ancora trovato, dovrebbe essere in un palazzo sottoterra di cui ancora non si conosce la struttura, distante 1,5 km dal museo. Secondo alcuni archeologi la tomba dell'imperatore fu ritrovata e distrutta.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in
Architettura e design

Munico Than - Cadorago (CO)

Munico Than

Architetti / Architetti

Via Monte Rosa 2

22071 - Cadorago (CO)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Cosa è la termostufa?

Un mondo a tanti sconosciuto ma che consente un risparmio economico e il rispetto per l'ambiente

Continua

Cupola Santa Maria Del Fiore a Firenze

In un racconto del Vasari scopriamo che, nonostante siano passati 600 anni, nulla è cambiato nel rapporto tra operai e datore di lavoro

Continua

Segreta isola

Estemporanea di pittura e di poesia en plein air. Storia di una rinascita dopo la distruzione Organizzata dal Circolo Cultura e Arte di Como

Continua

Isolamento termico degli edifici

Il vero problema è la rugiada

Continua

Le paratie di Como...

Alla sicurezza di Como non ha mai pensato nessuno?

Continua

Circolo Cultura e Arte di Como

Daniela Antoniali, Doriam Battaglia, Marcella Rupcich sono i vincitori della rassegna/concorso "Energia del Colore" per nutrire la vita

Continua

Come si crea il turismo?

Bolle di gas laviche, un inceneritore e un'operazione immobiliare sbagliata

Continua