Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Il tecnico e la sindrome dell'edificio malato

Dagli effetti sulla salute umana agli studi sulla qualità dell`aria degli ambienti interni

Il  tecnico e la sindrome dell'edificio malato - Dagli effetti sulla salute umana agli studi sulla qualità dell`aria degli ambienti interni

La salute dipende fortemente dall`ambiente in cui si vive. Già nel 1932, Freiherr von Pohl riuscì a dimostrare che tutti e 50 i pazienti affetti da neoplasie presenti a Vilsbiburg, una piccola cittadina bavarese, vivevano in zone geopatogene. Questa osservazione fu in seguito confermata da un cattedratico di Heidelberg, in Germania, il prof. Hartmann. Le leggi attuali definiscono un edificio (casa, ufficio, scuola, asilo, ecc.) abitabile quando è costruito secondo progetti che ne assicurano la stabilità della struttura, l’igienicità e la sicurezza degli impianti (idraulico, idrico, elettrico, termico, ecc.).  

 

L’attenzione del legislatore si è focalizzata sulla prevenzione dei rischi derivanti da incidenti e traumi garantendo un certo grado di comfort. Certamente, all’epoca della stesura della legge, il passo avanti era notevole. L’avanzamento delle conoscenze scientifiche, le modificazioni delle tecniche e tecnologie costruttive, l’affollamento delle città e del pianeta in genere e gli aspetti economici da sempre determinanti le scelte umane hanno però reso gli edifici, nel corso degli anni, una fonte insospettata (e insospettabile) di patologie tale da richiedere una ridefinizione dei concetti che ne definiscono la salubrità.  

 

Non molti anni fa, le costruzioni venivano realizzate con materiali naturali, che sicuramente non reggevano un forte terremoto e non garantivano un’igienicità assoluta, ma non avevano molti inconvenienti che riscontriamo negli edifici di oggi, posizionati in zone a rischio, piene di ferro e soprattutto di materiali artificiali. Ne conseguono una cattiva traspirazione (causa delle muffe), aria viziata ed inquinata, anomalie geomagnetiche e elettromagnetiche di ogni tipo. Tutta la tecnologia disponibile oggigiorno ha creato talora ambienti di vita migliori, ma in molti altri casi ha trasformato in negativo il nostro habitat generando o amplificando condizioni o patologie che, in definitiva, hanno peggiorato la qualità di vita di chi ne fruisce. 

 

Per porre rimedio a queste storture forse non serve rivoluzionare un modo di costruire consolidato nei secoli. Forse il primo passo è rendere cosciente chi concepisce un edificio dei potenziali rischi insiti in alcune fasi della sua costruzione. A volte basta poco per migliorare lo stato di salute di chi fruisce di un edificio. Lo studio del legame tra ambiente abitativo e salute è talmente complesso da essere divenuto una vera disciplina scientifica, ma rischia di restare teoria se non è conosciuto dai primi attori del processo di costruzione. Da parte del fruitore di una costruzione, la comprensione del problema e l’adozione di piccoli accorgimenti per migliorare il proprio benessere è sicuramente importante; ma molto di più potrebbe essere fatto da tecnici esperti che limitino il rischio dell’insorgenza di patologie o che eliminino i fattori che le amplificano, riducendo il sempre più grave “problema dell’abitare”. Per un buon tecnico il “curare” ogni esigenza della committenza è salvaguardarla anche da malattie che spesso, per essere risolte, necessitano di terapie mediche invasive. 

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Cosa si intende per originaria destinazione d'uso

Originaria destinazione d'uso di un locale

Continua

Regolarità catastale, analisi e domande

Che cos'è la regolarità catastale

Continua

Cos'è l'attestato di prestazione energetica

E` un documento che certifica il fabbisogno energetico di un edificio

Continua

Il frazionamento catastale

Quando e come si esegue il frazionamento di unità urbane e quello dei terreni?

Continua

La figura del preposto

Il preposto nella sorveglianza della tenuta dei ponteggi nei cantieri edili

Continua

Risparmio energetico

La comunicazione all'Enea va inoltrata entro 90 giorni dal collaudo

Continua

Che cos'è il certificato di agibilità

Certificato di agibilità, quando và richiesto?

Continua

Benefici prima casa

L`immobile in corso di costruzione rientra tra i requisiti per aver diritto alle agevolazioni fiscali

Continua

Prima casa e agevolazioni

Le agevolazioni per la prima casa quando si eredita

Continua

Permesso di costruire per la variazione dei volumi

E` necessario il permesso di costruire e non la sola Dia (oggi Scia) nel caso in cui si modifichi la volumetria di un edificio

Continua

Costruzione abusiva

Violazione delle distanze minime, ammissibile l`acquisto per usucapione

Continua

Sottotetto: abusi edilizi

Qual è la multa da pagare se si realizza un sottotetto più alto di quello regolarmente assentito

Continua

Demolizione parziale degli edifici abusivi

La demolizione parziale degli edifici abusivi deve essere fattibile

Continua

Realizzazione di un porticato

Permesso di costruire per la realizzazione di un porticato

Continua

La differenza tra compensato e MDF

Confronto tra due materiali di utilizzo comune, compensato e MDF

Continua

Requisiti minimi per abitazioni

Un locale deve rispondere a diversi requesiti minimi per essere giudicato abitabile

Continua

Che cos'è l’accertamento di conformità

E` possibile sanare gli abusi edilizi `formali`, ovvero le opere realizzate in assenza di permesso di costruire

Continua

Insegne ed impianti pubblicitari permanenti

Autorizzazioni per l`installazione di insegne ed impianti pubblicitari permanenti

Continua

Accorpamento unità immobiliari

Fusione immobiliare, che cos'è e come ottenerla

Continua

Quando si usa la CILA o la CIL in edilizia?

Comunicazione Inizio Lavori Asseverata e Comunicazione Inizio Lavori: come si usano e quando

Continua

Costruzione di una tettoia senza il Permesso di costruire

Costruire una tettoia senza permesso è un abuso edilizio

Continua

Furti in condominio

In caso di furto in un appartamento, se viene utilizzato il ponteggio posto sulla facciata, chi ne risponde?

Continua

Permesso di costruire per i gazebo

Occorre il permesso di costruire anche per i gazebo dei ristoranti sui marciapiedi nei centri storici

Continua

Aprire una attività commerciale

Documentazione e iter amministrativo per l'apertura di una nuova attività

Continua

Rideterminazione del valore di acquisto dei suoli

Riapertura dei termini per rideterminare il valore di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola delle partecipazioni non negoziate

Continua

Gli incentivi per ristrutturare casa

Per fruire della detrazione fiscale del 50% per i lavori di manutenzione straordianaria è necessario pagare con bonifico bancario o postale

Continua

Immobili di lusso

Quando un immobile è considerato di lusso non usufrisce delle agevolazioni per la prima casa

Continua

L'usucapione e i confini

Quando scatta l'usucapione e cosa determina

Continua

Le tabelle millesimali

Cosa sono le tabelle millesimali in un condominio.

Continua

La muffa: un fenomeno da evitare

Il fenomeno della muffa negli appartamenti durante l'inverno aumenta in modo esponenziale

Continua

Accatastamento dei fabbricati

Quali sono i documenti da presentare per accatastare un fabbricato? A chi si presentano?

Continua

Accatastamento degli impianti fotovoltaici

Ai fini catastali gli impianti fotovoltaici sono opifici

Continua

Cambio di destinazione d'uso di un fabbricato

Semplificazioni per l’edilizia privata nel decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133

Continua

SCIA: segnalazione certificata di inizio attività

Che cos'è la segnalazione certificata di inizio attività edile, chi la fà, come si presenta

Continua

Comunicazione inizio lavori (C.I.L.)

Pratica per manutenzione straordinaria ed altri interventi

Continua

Sicurezza sui luoghi di lavoro

Obblighi del Datore di lavoro - adempimenti

Continua

Comunione dei beni acquistati durante il matrimonio

I beni acquistati durante il matrimonio, anche separatamente, da ciascuno dei coniugi ricadono nella comunione dei beni

Continua

Condominio

Come suddividere gli oneri per i pluviali

Continua

Muri di confine

Costruzione in aderenza dell`art. 877 del c.c.

Continua