Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulente finanziario indipendente

Obbligazioni: la bomba che non consideriamo

Obbligazioni Rischio non considerato Alternative

Obbligazioni: la bomba che non consideriamo - Obbligazioni 
Rischio non considerato
 Alternative

Di esplosivi per fortuna non sto scrivendo, di vite in pericolo nemmeno, tuttavia una riflessione mi viene spontanea. 

Siamo consapevoli che le OBBLIGAZIONI sono uno strumento d'investimento che presenta RISCHI NON INDIFFERENTI? 

Siamo consapevoli che possono mettere a dura prova le nostre coronarie qual'ora i tassi d'interesse salissero? 

Abbiamo memoria sufficiente per tornare al 2011 quando LO SPREAD saliva ED IL NOSTRO CAPITALE INVESTITO IN BTP SCENDEVA CHE ERA UNO SPASSO? 

In tutta onestà CREDO che a queste domande la maggior parte dei risparmiatori, IN QUANTO EVOLUTI e CON QUALCHE BRUCIATURA SULLA PELLE, risponda in modo positivo. Nonostante questo però, sembra che la cosa tocchi sempre altri, quando nella realtà, la maggior parte dei risparmi degli italiani è investita in OBBLIGAZIONI O FONDI OBBLIGAZIONARI. Le une valgono gli altri in termini di pericolo, SIA CHIARO. 

Il fatto oggettivo è che NON SI STA FACENDO NULLA o SI PENSA NON SI POSSA FARE NULLA DI DIVERSO, ma semplicemente aspettare. 

Di fatto le soluzioni d'investimento ci sono e sono molteplici. Quali? Bhè è talmente lungo l'elenco che è impossibile starlo a stilare. DI CERTO serve FARE. Ma cosa qualcuno si chiederà se avrà avuto bontà e pazienza di essere giunti a questo punto della lettura? Il più banale dei suggerimenti è prendere FISICAMENTE in mano il proprio portafoglio titoli, vedere quanto è stato investito e quanto vale oggi: ci troveremo, ne sono certo delle piacevolissime sorprese, sedersi a RAGIONARE, con il proprio consulente di fiducia (il quale per inciso dovrebbe avervi già invitato a farlo) e decidere una strategia per il futuro. Una strategia che vi faccia stare sereni, che vi faccia pensare che quando la bomba esploderà, E PRIMA O POI, forse più PRIMA CHE POI, sarete riparati dal danno. Indubbiamente, BISOGNA SVEGLIARSI DAL LETARGO, ma del resto, dei risparmi figli delle nostre fatiche stiamo parlando. Se non ci svegliamo ora, NON LAMENTIAMOCI quando troveremo un - 10% di rendimento sull'estratto conto che LA BANCA CI SPEDISCE. Buona Riflessione e Buon Lavoro a risparmiatori e consulenti.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulente finanziario indipendente

Pierluigi Zoppetti - Lovere (BG)

PIERLUIGI ZOPPETTI

Consulenti Finanziari / Consulenza finanziaria indipendente

VIA GUGLIELMO MARCONI 95

24065 - Lovere (BG)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Non svegliar il can che dorme

Non c`è qualche cosa di strano nell`aria?

Continua

P.I.R.: attenzione ai venditori di FUMO!

Un'opportunità per il cliente ma soprattutto un BUSINESS PER LE BANCHE

Continua