Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Il Brigante “Autovelox”

Assenza di fede privilegiata del Verbale; nullità per mancata contestazione immediata; omesso accertamento e comunicazione della manutenzione

Il Brigante “Autovelox” - Assenza di fede privilegiata del Verbale; 
nullità per mancata contestazione immediata; omesso accertamento e comunicazione della manutenzione

Mal si comprende perché gli autovelox non vengano collocati su strade pericolose, ad alta intensità di sinistri, per indurre i conducenti dei veicoli a tenere velocità più consone. 

Molto spesso, infatti, questi strumenti vengono “appostati” ai margini di strade a due o più corsie per ogni senso di marcia, mentre i Vigili, tranquillamente seduti nelle autovetture di servizio, attendono l’esito della “pesca miracolosa” di chi, invogliato dall’ampiezza della strada – spesso periferica e priva di intersezioni e fabbricati – è portato ad eccedere con la pressione sull’acceleratore. 

Quasi sempre in tali casi la mancata contestazione immediata dell’infrazione, necessaria per rispettare il disposto degli artt. 200 e 201 del C.d.S., viene giustificata con motivazioni di comodo, come: “l’essersi il trasgressore già allontanato dal posto di accertamento” ovvero con “l’impossibilità di fermarlo in sicurezza”. 

Per fortuna spesso tale spregiudicato comportamento induce ad una superficiale applicazione delle norme che consente ai vessati di poter sfuggire alla sanzione. 

Sempre più spesso, ad esempio, l’operatore che ha collocato l’autovelox non redige il verbale di contestazione, ma delega tale compito ad un altro Vigile che provvede ad esaminare le immagini registrate delle autovetture e ad individuarne i proprietari. 

 

Da questa scelta derivano una serie di motivi di possibile confutazione del verbale. 

- Innanzitutto, l’Assenza di fede privilegiata del verbale di contestazione. 

L’art. 2700 c.c., infatti, conferisce natura privilegiata oltre alla provenienza dell'atto ed alle dichiarazioni rese dalle parti, anche "agli altri fatti che il pubblico ufficiale che lo redige attesta essere avvenuti in sua presenza o da lui compiuti". 

Cosicché, nessuna fede privilegiata può essere conferita alle dichiarazioni di un agente diverso, che non abbia rilevato personalmente l’infrazione, che non si sia accertato personalmente del corretto funzionamento del rilevatore elettronico; che non abbia constatato personalmente la collocazione del segnale stradale temporaneo indicante la presenza dell’Autovelox; che non abbia verificato personalmente lo stato dei luoghi soggetti al controllo e la intensità del traffico al momento dell’infrazione e, soprattutto, la circostanza per cui il trasgressore si sarebbe già allontanato, giustificandone, in tal modo, la mancata contestazione immediata. 

Tutte queste circostanze possono essere oggetto di prova contraria resa con qualunque mezzo. 

 

- In particolare, la Nullità del verbale per mancata contestazione immediata della violazione. 

L’art. 200 del C.d.S.  sancisce il principio generale secondo cui “La violazione, quando è possibile, deve essere immediatamente contestata.”. 

L’art. 201, comma 1 bis, C.d.S. stabilisce, altresì, che “la contestazione immediata non è necessaria quando “l’accertamento della violazione” viene effettuato “per mezzo di appositi apparecchi di rilevamento … che consentono la determinazione dell'illecito in tempo successivo poiché il veicolo oggetto del rilievo è a distanza dal posto di accertamento o comunque nell'impossibilità di essere fermato in tempo utile o nei modi regolamentari”. 

Non è questo il caso dell’apparecchio “Autovelox 105 SE” - attualmente il più utilizzato - che consente di poter effettuare la contestazione immediata dell’infrazione e, quindi, di poter utilizzare l’apparecchio nel rispetto della normativa vigente. 

Si legge, infatti, sul sito della società costruttrice che tale Autovelox consente di procedere alla contestazione immediata dell’infrazione perché, una volta installato, funziona da sé e può trasmettere le immagini rilevate ad una pattuglia posta a valle del punto di rilevazione, mediante un sistema senza fili non intercettabile; non solo, consente la possibilità di far visionare immediatamente al conducente l’immagine digitale della propria infrazione per procedere alla contestazione immediata. 

 

- Non meno importante, l’Omesso accertamento e comunicazione della manutenzione periodica dell’autovelox. 

Quasi sempre nel verbale il verbalizzante asserisce che l’apparecchiatura utilizzata é stata “debitamente omologata e revisionata e che gli agenti che l’hanno utilizzata ne hanno accertato preventivamente e costantemente la corretta funzionalità” 

Anche tale dichiarazione è priva di pregio, poiché il verbalizzante non ha effettuato personalmente tali accertamenti sull’autovelox adoperato e sulle conoscenze tecniche degli agenti accertatori necessarie per verificare la corretta funzionalità dell’apparecchio elettronico. 

Ed infatti, la giurisprudenza di merito ha più volte ritenuto illegittimo ed annullabile il verbale in mancanza di una corretta attestazione circa l’omologazione, le revisioni periodiche e, in particolare, la corretta taratura dello strumento utilizzato, soprattutto nell’ipotesi della contestazione di un irrisorio superamento del limite di velocità.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Giustizia in Ferie - Le bugie hanno le gambe corte?

Sospensione Feriale

Continua