Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Microcredito d`impresa dalla Regione Puglia

Finanziamenti a tassi vicini allo zero dalla Regione Puglia alle imprese che hanno difficoltà bancarie

Microcredito d`impresa dalla Regione Puglia - Finanziamenti a tassi vicini allo zero dalla Regione Puglia alle imprese che hanno difficoltà bancarie

Microcredito d’impresa della Regione Puglia è lo strumento con cui la Regione Puglia offre alle micro imprese pugliesi un finanziamento per la realizzazione di nuovi investimenti o per spese di gestione. L’obiettivo del Fondo è quello di finanziare imprese “non bancabili” che non hanno cioè i requisiti patrimoniali e finanziari per ottenere un finanziamento dal sistema bancario. La dotazione del Fondo è pari a 42.000.000 euro.  

 

Per richiedere un finanziamento, l’impresa, al momento della presentazione della domanda, deve essere in possesso di tutte le caratteristiche seguenti:
1. Aver emesso la prima fattura almeno 6 mesi prima della domanda preliminare di finanziamento.
2. Avere meno di 10 addetti e non essere partecipata per la maggioranza del capitale da altre imprese.
3. Avere una delle seguenti forme giuridiche: ditta individuale, società cooperativa con meno di 10 soci, società in nome collettivo, società in accomandita semplice, associazione tra professionisti, società a responsabilità limitata semplificata;
4. Essere non bancabile, avere rispettato, quindi, negli ultimi 12 mesi tutti i seguenti requisiti:
- non avere avuto liquidità per più di 50.000 euro;
- non essere stata proprietaria di immobili e macchinari per un valore superiore a 200.000 euro;
- non avere un fatturato superiore a 120.000 euro;
- non aver beneficiato di finanziamenti per un importo superiore a 30.000 euro. 

 

Il finanziamento è erogato ai destinatari sotto forma di mutuo tra  5.000 e 25.000 Euro di durata massima di 60 mesi (più preammortamento della durata di 6 mesi) e con un tasso di interesse fisso, pari al 70% del tasso di riferimento UE (al 1° giugno 2013 il mutuo sarebbe concesso al tasso dello 0,39%). Il rimborso delle rate sarà mensile costante posticipato. È data la possibilità a tutte le imprese finanziate, in qualsiasi momento, di richiedere l’estinzione anticipata del finanziamento. La modalità di rimborso è quella del  RID con addebito sul conto corrente. Non sono richieste garanzie reali, patrimoniali e finanziarie, fatta eccezione per le società cooperative a responsabilità limitata, per le società a responsabilità limitata semplificata e per le associazioni professionali per le quali saranno richieste garanzie personali nel caso in cui il patrimonio non sia proporzionato all’entità del finanziamento concesso. Ai fini dell’ammissibilità della domanda di finanziamento l’impresa deve indicare le generalità di una persona che esprimerà una “garanzia morale” sulla solvibilità e sulla correttezza dei soggetti proponenti, la quale  non costituisce responsabilità patrimoniale del garante rispetto al buon esito dell’iniziativa finanziata. Possono rilasciare garanzie morali persone che operano con un ruolo di riferimento rispetto a specifiche organizzazioni, associazioni, comunità o gruppi sociali purché radicati sul territorio in cui operano. Le spese di investimento che è possibile finanziare sono: opere murarie e assimilate; macchinari, impianti e attrezzature varie e automezzi di tipo commerciale; programmi informatici; trasferimenti di tecnologia mediante l’acquisto di diritti di brevetto e licenze. Le spese di investimento devono rappresentare almeno il 30% delle spese finanziate. Le altre spese che è possibile finanziare sono materie prime, semilavorati, materiali di consumo; locazione di immobili o di affitto impianti/apparecchiature di produzione; utenze quali energia, acqua, riscaldamento, telefoniche e connettività; premi per polizze assicurative.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Agevolazioni per l`apertura di attività

Contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati per imprese e professionisti. Opportunità da non trascurare

Continua

Indagini finanziarie

Lo strumento delle indagini finanziarie nel redditometro e le opportune contromosse

Continua

Rateizzazione delle imposte

Come rateizzare la liquidazione delle imposte risultanti dalla dichiarazione dei redditi

Continua

Aprire un`attività all`estero

Profili contabili, fiscali e amministrativi

Continua

Elusione fiscale e abuso del diritto

Trasferimento fittizio della residenza fiscale di una persona fisica all’estero

Continua

Diventare imprenditori, la start up innovativa

E` stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo sulle Start Up innovative. L`obiettivo: favorire lo sviluppo e la crescita

Continua

Regione Puglia: agevolate le iniziative d'impresa

Contributi a fondo perduto per l`avvio di attività e passaggi generazionali

Continua