Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Sicurezza sui luoghi di lavoro

Obblighi del Datore di lavoro - adempimenti

Sicurezza sui luoghi di lavoro - Obblighi del Datore di lavoro - adempimenti

Il D.Lgs. 81/2008 e le novità introdotte dal D.Lgs. 106/2009 hanno accolto molti concetti già specificati all’interno della legge 626/1994. Si tratta di tutti quegli articoli che si basano sulla prevenzione del rischio in azienda e che di conseguenza implicano la partecipazione del datore di lavoro e dei lavoratori nell’adozione degli adempimenti e misure di prevenzione e protezione per la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro

 

All’interno di un’azienda, quindi, la prima figura incaricata di garantire la sicurezza sul lavoro e sulla quale ricade, appunto, l’obbligo del mantenimento dei livelli della stessa è il datore di lavoro. Questo soggetto deve assolvere agli adempimenti previsti, ha quindi l’obbligo di evitare che probabili e possibili pericoli dovuti all’esercizio della sua attività, possano tradursi in rischi per i lavoratori che vengono assunti per il compimento di tale attività, i quali però non decidono i criteri per portarla a termine, poiché il potere organizzativo spetta solo al datore di lavoro. 

 

Il datore di lavoro, cioè, organizza l’attività di impresa per portare a termine il lavoro che dovranno svolgere i dipendenti, i quali si devono attenere a quanto viene loro richiesto. Ma nel fare questo, il datore di lavoro ha l’obbligo di salvaguardare l’integrità psicofisica dei lavoratori eliminando o cercando di ridurre al massimo i rischi che possono procurare dei danni a questi soggetti.
Al datore di lavoro sono equiparati i dirigenti ed i preposti che organizzano tutte le attività svolte dai lavoratori, per i quali il Testo Unico in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro stabilisce che essi oltre ad adottare tutte le misure di sicurezza necessarie per la tutela dei dipendenti, devono anche informare gli stessi sui rischi specifici cui sono esposti, devono insegnare le norme fondamentali di prevenzione e devono addestrare i lavoratori all’utilizzo corretto dei mezzi e degli strumenti di protezione. 

 

Il datore di lavoro, in virtù di queste sue responsabilità, deve anche adempiere agli obblighi che gli impongono di mettere nelle condizioni il lavoratore di utilizzare macchinari, utensili e strumentazioni che non presentino nessun rischio per la salute e l’integrità. A questo si affianca anche l’obbligo di informare e formare i dipendenti circa i pericoli che possono derivare da un utilizzo non idoneo dei macchinari e degli utensili. A tal proposito, recentemente il D.Lgs. 106/2009, rispetto al D.Lgs. 81/2008, ha previsto delle sanzioni penali più pesanti per la violazione di questi obblighi.
Oltre al dovere di informare, al datore di lavoro viene anche attribuito il compito di vigilare e verificare il rispetto da parte dei lavoratori delle norme antinfortunistiche. Per cui quello del datore di lavoro è un duplice ruolo, da un lato deve garantire una corretta informazione ed un esatto addestramento, dall’altro deve osservare attentamente che quanto insegnato sia poi messo in pratica dai suoi lavoratori. 

 

Tra gli adempimenti sulla sicurezza sul lavoro, un importante compito che spetta al datore di lavoro è la valutazione dei rischi inerenti la sicurezza e la salute dei lavoratori, attraverso la quale viene redatto successivamente il Documento per la Valutazione dei Rischi (DVR), che rappresenta un’importante attestazione di tutte le misure di prevenzione e protezione che sono state adottate all’interno dell’azienda per migliorare i livelli di sicurezza.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore è esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Cosa si intende per originaria destinazione d'uso

Originaria destinazione d'uso di un locale

Continua

Regolarità catastale, analisi e domande

Che cos'è la regolarità catastale

Continua

Cos'è l'attestato di prestazione energetica

E` un documento che certifica il fabbisogno energetico di un edificio

Continua

Il frazionamento catastale

Quando e come si esegue il frazionamento di unità urbane e quello dei terreni?

Continua

La figura del preposto

Il preposto nella sorveglianza della tenuta dei ponteggi nei cantieri edili

Continua

Risparmio energetico

La comunicazione all'Enea va inoltrata entro 90 giorni dal collaudo

Continua

Che cos'è il certificato di agibilità

Certificato di agibilità, quando và richiesto?

Continua

Benefici prima casa

L`immobile in corso di costruzione rientra tra i requisiti per aver diritto alle agevolazioni fiscali

Continua

Prima casa e agevolazioni

Le agevolazioni per la prima casa quando si eredita

Continua

Permesso di costruire per la variazione dei volumi

E` necessario il permesso di costruire e non la sola Dia (oggi Scia) nel caso in cui si modifichi la volumetria di un edificio

Continua

Costruzione abusiva

Violazione delle distanze minime, ammissibile l`acquisto per usucapione

Continua

Sottotetto: abusi edilizi

Qual è la multa da pagare se si realizza un sottotetto più alto di quello regolarmente assentito

Continua

Demolizione parziale degli edifici abusivi

La demolizione parziale degli edifici abusivi deve essere fattibile

Continua

Realizzazione di un porticato

Permesso di costruire per la realizzazione di un porticato

Continua

La differenza tra compensato e MDF

Confronto tra due materiali di utilizzo comune, compensato e MDF

Continua

Requisiti minimi per abitazioni

Un locale deve rispondere a diversi requesiti minimi per essere giudicato abitabile

Continua

Che cos'è l’accertamento di conformità

E` possibile sanare gli abusi edilizi `formali`, ovvero le opere realizzate in assenza di permesso di costruire

Continua

Insegne ed impianti pubblicitari permanenti

Autorizzazioni per l`installazione di insegne ed impianti pubblicitari permanenti

Continua

Accorpamento unità immobiliari

Fusione immobiliare, che cos'è e come ottenerla

Continua

Quando si usa la CILA o la CIL in edilizia?

Comunicazione Inizio Lavori Asseverata e Comunicazione Inizio Lavori: come si usano e quando

Continua

Costruzione di una tettoia senza il Permesso di costruire

Costruire una tettoia senza permesso è un abuso edilizio

Continua

Furti in condominio

In caso di furto in un appartamento, se viene utilizzato il ponteggio posto sulla facciata, chi ne risponde?

Continua

Permesso di costruire per i gazebo

Occorre il permesso di costruire anche per i gazebo dei ristoranti sui marciapiedi nei centri storici

Continua

Aprire una attività commerciale

Documentazione e iter amministrativo per l'apertura di una nuova attività

Continua

Rideterminazione del valore di acquisto dei suoli

Riapertura dei termini per rideterminare il valore di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola delle partecipazioni non negoziate

Continua

Gli incentivi per ristrutturare casa

Per fruire della detrazione fiscale del 50% per i lavori di manutenzione straordianaria è necessario pagare con bonifico bancario o postale

Continua

Immobili di lusso

Quando un immobile è considerato di lusso non usufrisce delle agevolazioni per la prima casa

Continua

L'usucapione e i confini

Quando scatta l'usucapione e cosa determina

Continua

Le tabelle millesimali

Cosa sono le tabelle millesimali in un condominio.

Continua

La muffa: un fenomeno da evitare

Il fenomeno della muffa negli appartamenti durante l'inverno aumenta in modo esponenziale

Continua

Accatastamento dei fabbricati

Quali sono i documenti da presentare per accatastare un fabbricato? A chi si presentano?

Continua

Accatastamento degli impianti fotovoltaici

Ai fini catastali gli impianti fotovoltaici sono opifici

Continua

Cambio di destinazione d'uso di un fabbricato

Semplificazioni per l’edilizia privata nel decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133

Continua

SCIA: segnalazione certificata di inizio attività

Che cos'è la segnalazione certificata di inizio attività edile, chi la fà, come si presenta

Continua

Comunicazione inizio lavori (C.I.L.)

Pratica per manutenzione straordinaria ed altri interventi

Continua

Comunione dei beni acquistati durante il matrimonio

I beni acquistati durante il matrimonio, anche separatamente, da ciascuno dei coniugi ricadono nella comunione dei beni

Continua

Il tecnico e la sindrome dell'edificio malato

Dagli effetti sulla salute umana agli studi sulla qualità dell`aria degli ambienti interni

Continua

Condominio

Come suddividere gli oneri per i pluviali

Continua

Muri di confine

Costruzione in aderenza dell`art. 877 del c.c.

Continua