Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Consulenza finanziaria e patrimoniale

Due piccoli suggerimenti

Per i clienti piu' prudenti...

Due piccoli suggerimenti - Per i clienti piu' prudenti...

La storia insegna che anche le fasi di rialzo piu' vivaci delle quotazioni azionarie lasciano sempre il posto alle vendite, piu' o meno pronunciate, che siano correzioni temporanee o inversioni di mercato (dal toro all'orso). 

Dando per assodato che e' impossibile prevedere se una correzione temporanea possa o meno tramutarsi in un bear market, allora, come prepararsi ad una maggiore volatilita' dei mercati, soprattutto rivolgendomi ai clienti che hanno una bassa tolleranza al rischio? 

Di per certo stiamo parlando di clienti dove la percentuale volatile non dovrebbe essere preponderante, semmai il contrario (quindi giusta profilatura e pianificazione concordata con il consulente), ma che comunque vivono male la volatilita'. 

Visto che ho accennato alla parola pianificazione finanziaria sarebbe buona regola ripartire il proprio patrimonio per esigenze ed obiettivi personali...mi spiego meglio. 

Intendo dire che avere una percentuale del proprio patrimonio nel cassetto della "Riserva" ci consentira' di non avere bisogno della cifra dedicata al medio lungo termine che chiamiamo "Investimento". 

Quindi, pensare di mettere il corrispettivo di uno/due anni di spese per la vita quotidiana in attivita'/comparti a breve termine ad alto rating, in maniera tale da poter far fronte ad eventuali passivita' di breve termine e contemporaneamente offrire al cliente quella sicurezza per resistere alla volatilita' fisiologica degli investimenti a medio lungo termine. 

In maniera tale che quel "recovery period" che ci siamo assegnati di 24 mesi possa esserci anche di aiuto nel rivedere il recupero delle minusvalenze temporanee sofferte nel periodo di alta volatilita'. 

Un altro suggerimento e' quello di dedicare alla parte volatile del nostro portafoglio componenti flessibili e non fisse...mi spiego ancora. 

Avere uno o piu' comparti dove la componente azionaria e' flessibile e la gestisce direttamente lo stesso asset manager, quindi, diminuendola nel caso di alto nervosismo dei mercati. 

Differentemente dall'avere due tre comparti azionari a componente certa e non modificabile...la differenza e' notevole...eccome! 

In questo ultimo caso dovra essere fatto un buon fund picking da parte del consulente finanziario per identificare tra le varie societa' di gestione (italiane ed estere) i comparti meglio gestiti proprio in questa ottica di gestione attiva e flessibile.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in
Consulenza finanziaria e patrimoniale

Dott. Andrea Poggi - Como (CO)

dott. ANDREA POGGI

Consulenti Finanziari / Promozione Finanziaria e Patrimoniale

VIA VOLTA 77

22100 - Como (CO)

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

L'asset allocation strategica

Per il medio-lungo periodo...

Continua

Bonds esteri...

No fai da te, grazie!!!

Continua

Gestioni attive e gestioni passive...

Alfa vs Beta...the winner is?

Continua

Congelamento dei conti bancari...

...Può succedere!

Continua

Il Benchmark...

Utilizzo e funzioni

Continua

Ancora sulla diversificazione...

E sui suoi principi cardine...

Continua

Gli obiettivi di investimento

Identificarli per investire meglio...

Continua

La tolleranza al rischio

Sulla carta e nella realtà...

Continua

Rischio eliminabile e non

Specifico e sistemico...

Continua

Maximum drawdowns e Recovery periods

Due ragionamenti in merito...

Continua

Inflazione ed inflazione "core"

A quale delle due guarda la BCE?

Continua

Il ritorno della volatilità

...E di alcune vendite indiscriminate

Continua

L'orizzonte temporale e l'orizzonte disponibile

Nodi gordiani da risolvere con il cliente...

Continua

Strumenti derivati e loro rischiosità

Anche gli esperti pagano pegno

Continua

La sensibilita' ai tassi

Un esempio numerico...

Continua

Correzione o inversione di tendenza?

Febbraio 2018...che succede?

Continua

Il ruolo delle banche centrali

Bce, Fed, Boe, BoJ & Company

Continua

La durata dello strumento finanziario

Si parla di obbligazionario...

Continua

L'effetto "valuta"

Are you hedged or not?

Continua

Top Down e Bottom Up

Due diversi approcci

Continua

Interesse composto e Tempo

Due preziosi alleati!

Continua

Obbligazionario emergente

I perché di un sì...

Continua

Quanto è solida la tua banca?

Alcuni ratios per indagare...

Continua

L'Alpha ed il Beta

Per capire meglio...

Continua

Investire nell'inflazione...

"Inflation linked" funds

Continua

Sell off o Take profit?

Due significati ben diversi...

Continua

I cigni "grigi"...

Alcune considerazioni su potenziali variabili future

Continua

Investire nei mega trends...

Un occhio al futuro già tra noi....

Continua

"Effetti" PIR....

...ottenuti ed ottenibili...

Continua

Assicurare il "capitale umano"...

...per una più efficiente allocazione dei nostri risparmi e per proteggere noi e la famiglia

Continua

Avete commodities nel vostro portafoglio?

Materie prime per diversificare....

Continua

A quando un rialzo dei tassi in area euro?

Niente nuove, buone nuove...

Continua

La cultura finanziaria degli italiani

Tanto lavoro ancora da fare...

Continua

Il ritorno della volatilità...a quando?

Dopo un 2017 perfetto...

Continua

L'investimento sostenibile

A new way of thinking and investing....

Continua

Investire sui mercati emergenti

Anche nel 2018 ?????

Continua

Cambiare si può, sempre!

Trovare nuovi interlocutori nel mondo dei servizi finanziari

Continua

Quali qualità dovrebbe avere un buon consulente?

Cerchiamo di identificarne alcune

Continua

Le misure del rischio...

...Alcune voci ancora sconosciute a molti clienti...

Continua

A ciascuno il suo PIR!

Ragionamenti sui Pir...

Continua

Relativamente al ritorno dell'inflazione...

Alcune considerazioni in merito

Continua

Sulla capacita' o meno di sostenere le perdite....

Benvenuta Mifid 2....

Continua

Azionario USA (e non solo) nel 2018

Cosa fare? Ragioniamo...

Continua

L'home country bias...

...Ma non e' definitivamente arrivata l'ora di internazionalizzare i propri portafogli???

Continua

A proposito della diversificazione...

Non solo uova nei panieri...e guarda bene dentro alle uova...

Continua

Il risparmio tradito dai fallimenti bancari

Se fosse stata fatta una corretta pianificazione finanziaria, molte persone non avrebbero visto l'azzeramento delle loro posizioni

Continua

Le nostre trappole cognitive

L'eccesso di fiducia...classica trappola cognitiva...

Continua

La tassa che non si vede...ma che c'e'...

Come evitare una "tassa" che nel tempo potrebbe fare la differenza...

Continua