Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
La Rubrica informativa di ProntoProfessionista.it, comprende spazi a pagamento degli autori

Apprendistato professionalizzante

Apprendistato e formazione interna ed esterna

Apprendistato professionalizzante - Apprendistato e formazione interna ed esterna

L'apprendistato - Testo unico D.lgs n. 167 del 14 settembre 2011, D.L 34/2014 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 66 del 20/03/2014 e convertito con la Legge 78/2014 pubblicata nella GU del 19/05/2014. 

 

FORMAZIONE 

La Regione provvede a comunicare al datore di lavoro, entro quarantacinque giorni dalla comunicazione dell'instaurazione del rapporto, le modalitÓ di svolgimento dell'offerta formativa pubblica, anche con riferimento alle sedi e al calendario delle attività previste, avvalendosi anche dei datori di lavoro e delle loro associazioni che si siano dichiarati disponibili, ai sensi delle linee guida adottate dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano in data 20 febbraio 2014. 

La comunicazione dell'instaurazione del rapporto di lavoro si intende effettuata dal datore di lavoro ai sensi dell'art. 9bis del DL 1 ottobre 1996, n. 510, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 novembre 1996, n. 608. 

L'adempimento s'intende eseguito con l'invio dell'unilav. 

La formazione di tipo professionale o di mestiere, svolta sotto la responsabilità della azienda, è integrata, nei limiti delle risorse annualmente disponibili, dalla offerta formativa pubblica, interna o esterna alla azienda, finalizzata all'acquisizione di competenze di base e trasversali per un monte ore complessivo non superiore a centoventi ore per la durata del triennio e disciplinata dalle Regioni sentite le parti sociali e tenuto conto dell’età, del titolo di studio e delle competenze dell’apprendista. 

La formazione pubblica è obbligatoria se prevista come tale dalla regolamentazione regionale, o dalla contrattazione collettiva, e garantita da un'adeguata copertura finanziaria, e deve essere svolta in ambienti adeguatamente organizzati ed attrezzati. Si realizza, di norma, a partire dalla fase iniziale del contratto di apprendistato e deve prevedere modalità di verifica degli apprendimenti. 

 

I contenuti della Formazione di base e trasversale:

Le linee guida delle regioni hanno stabilito che la formazione per l'acquisizione delle competenze di base e trasversali deve, indicativamente, avere come oggetto una selezione tra le seguenti competenze: sicurezza sul lavoro, organizzazione e qualità aziendale, relazione e comunicazione in ambito lavorativo, diritti e doveri del lavoratore e dell'impresa, legislazione del lavoro, contrattazione collettiva, competenza digitale, competenze sociali e civiche, spirito di iniziativa e imprenditorialità, elementi di base della professione-mestiere.

articolo del

Profilo dell'autore Richiedi il primo contatto gratuito in studio

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitÓ circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirÓ all'AutoritÓ Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta

L'autore Ŕ esperto in

 -  ()

/

- ()

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Ad esempio: Località / Indirizzo

Altri articoli del professionista

Ristrutturazioni, detrazioni e bonus mobili

Ristrutturazioni e detrazioni, bonus mobili ed elettrodometici, trasferimenti, soggetti interessati

Continua

Apprendistato professionalizzante

Divieti e obblighi. Agevolazioni normative ed economiche

Continua