Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
Spazio promozionale a cura di ProntoProfessionista.it

Esperti in Fisco e Tributi sul territorio nazionale

CERCA esperti in Fisco e Tributi

Consulenza fiscale e tributaria

Canone TV 2018, come non pagarlo

C’è tempo fino al 31 gennaio per presentare la dichiarazione di non detenzione della televisione

Canone TV 2018, come non pagarlo - C’è tempo fino al 31 gennaio per presentare la dichiarazione di non detenzione della televisione

Come tutti sapranno, con la Legge di bilancio 2016 è stata introdotta una presunzione di possesso di un apparecchio televisivo nel momento in cui è attivo, nella propria residenza, un contratto di energia elettrica. Infatti, a partire dal 2017 il canone TV viene pagato non più in un’unica soluzione, ma in 10 rate mensili da gennaio ad ottobre mediante addebito nella bolletta dell’energia elettrica.  

 

Quindi, per oltrepassare tale presunzione e, dunque, per evitare di trovarsi l’addebito in bolletta è necessario comunicare, entro il 31 gennaio 2018, all’Agenzia delle Entrate di non possedere una televisione attraverso una dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un apparecchio televisivo, ovvero un modulo disponibile online e pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate e su quello della Rai.  

 

Attraverso il modulo, come specificato in un comunicato stampa dell’AdE, il dichiarante deve comunicare che in nessuna delle sue abitazioni per le quali è titolare di un’utenza elettrica “è detenuto un apparecchio tv (da parte del dichiarante stesso o di altro componente della famiglia anagrafica). Il modello può essere utilizzato anche da un erede per dichiarare che nell’abitazione in cui l’utenza elettrica è ancora temporaneamente intestata a un soggetto deceduto, non è presente alcun apparecchio tv”.  

 

Il modello di dichiarazione sostitutiva può essere inviata con diverse modalità, ovvero:  

- direttamente tramite un’applicazione web disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel  

- attraverso intermediari abilitati (Caf, consulenti fiscali, commercialisti, ecc…) in maniera telematica 

- tramite servizio postale con plico raccomandato senza busta (occorre inviare anche la fotocopia di un documento valido di identità) da inviare a: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv  – Casella Postale 22 – 10121 Torino  

- tramite posta elettronica certificata firmata digitalmente all’indirizzo cp22.sat@postacertificata.rai.it 

 

Una precisazione importante: il modulo di dichiarazione di non detenzione di un apparecchio televisivo ha validità di un solo anno, dunque, la dichiarazione va fatta ogni anno. Infine, nel caso in cui venga addebitata la prima rata del canone nella bolletta del mese di gennaio (dato che la presentazione della comunicazione può essere fatta entro il 31 gennaio) è possibile chiedere il rimborso della rata.

articolo del

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta