Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
Spazio promozionale a cura di ProntoProfessionista.it

Esperti in Promozione Finanziaria e Patrimoniale sul territorio nazionale

CERCA esperti in Promozione Finanziaria e Patrimoniale

Consulenza finanziaria e patrimoniale

Pac, un ‘opportunità di guadagno

I piani di accumulo del capitale sono utili per accantonare i risparmi facendoli accrescere

Pac, un ‘opportunità di guadagno - I piani di accumulo del capitale sono utili per accantonare i risparmi facendoli accrescere

I piani di accumulo del capitale, i cosiddetti “PAC”, sono una forma di investimento basata sull’accantonamento costante e prolungato del risparmio, il quale viene investito consentendo di ottenere, alla scadenza del piano, un capitale superiore ai risparmi accumulati. In sostanza, il piano di accumulo del capitale è un investimento che prevede il versamento di importi costanti (che vengono investiti), effettuati a scadenze regolari e per un periodo predeterminato di tempo. 

 

Come funziona il Pac?  

Il risparmiatore accumula mensilmente una cifra sostenibile in base alla propria situazione finanziaria. Il versamento può essere, infatti, anche minimo (di circa 100 euro al mese). Il versamento effettuato viene investito in strumenti finanziari, come i fondi di investimento, gli ETF (gli Exchange Traded Fund) o, in generale, gli OICR (ovvero gli organismi di investimento collettivo del risparmio). Il versamento è constante, dunque, ogni mese, il risparmiatore investe nuove somme di denaro in strumenti finanziari che consentono non solo di azzerare la perdita del potere di acquisto dovuta all’inflazione, ma di generare maggiori guadagni al crescere del capitale accumulato.  

In sostanza, i piani di accumulo capitale si basano sul fattore tempo e interessi: maggiore è la durata dell’investimento e maggiore sarà il capitale accumulato alla scadenza. Anche gli interessi registrano lo stesso trend: maggiore è il capitale versato nel tempo e maggiori saranno gli interessi maturati alla scadenza dell’investimento.  

 

Quali sono i vantaggi?  

Un primo vantaggio è legato all’economicità. Non è indispensabile accantonare mensilmente ingenti somme di denaro. Certo, maggiore sarà il versamento mensile e maggiore sarà il capitale maturale alla scadenza. Ma il fatto, come si è detto, di poter accantonare anche minime somme di denaro, consente agevolmente di progettare il futuro con serenità e senza pesare sul badget mensile familiare. Anche la durata del Pac è flessibile, quindi, può essere decisa dall’investitore, ma per ottenere effetti positivi finanziari è consigliabile una durata dell’investimento non inferiore ai 7 anni.  

Un secondo vantaggio è quello della diversificazione del portafoglio: acquistando e sottoscrivendo mensilmente diversi strumenti finanziari, si attua una diversificazione del portafoglio e si riduce il rischio di avere delle perdite.  

Un terzo vantaggio è strettamente più di natura psicologica: avendo sottoscritto un Pac, il risparmiatore è tenuto a risparmiare, e dunque, con u minimo impegno si troverà ad accantonare somme che, altrimenti, forse sarebbero già state spese.  

 

Per saperne di più è consigliabile affidarsi a uno dei nostri consulenti finanziari. Cercate nel nostro sito quello che si adatta meglio alle vostre esigenze. Il primo contatto in studio è gratuito!

articolo del

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilità circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirà all'Autorità Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta