Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Cerca un Professionista Cerca un Argomento
Cerca un professionista per Categoria / Regione
Richiedi la prima consulenza oggi
Spazio promozionale a cura di ProntoProfessionista.it

Esperti in Studio Tecnico sul territorio nazionale

CERCA esperti in Studio Tecnico

Geometri

Frazionamento di un terreno agricolo

Ecco qual è la procedura per frazionare un terreno

Frazionamento di un terreno agricolo - Ecco qual è la procedura per frazionare un terreno

Può accadere che si debba frazionare un terreno agricolo in modo da trasferire la proprietà a più persone. Ciò avviene, ad esempio, quando si deve procedere con una divisione ereditaria in base alla quale il terreno di proprietà del de cuius viene frazionato e assegnato ai diversi eredi. Oppure può capitare anche nella donazione, nella compravendita o, in generale, quando si decide di dividere il terreno in più parti.  

 

Innanzitutto va detto che per frazionamento catastale si intende una procedura attraverso la quale avviene la divisione di un terreno in due o più lotti che deve essere autorizzata dal Comune di competenza, il quale, in caso di accoglimento della richiesta, rilascia una concessione edilizia. Per procedere al frazionamento di un terreno è necessario, come primo passo, chiedere un’autorizzazione al Comune di competenza dimostrando di aver proposto l’istanza rispettando le norme in materia che tengono conto della tipologia del terreno, del piano catastale, ecc…  

Ciò per evitare che la richiesta sia respinta, ma anche per evitare le sanzioni in caso in violazioni delle norme.  

 

Per effettuare la richiesta è indispensabile affidarsi a un geometra esperto in materia, il quale procederà prima a recuperare al catasto i documenti relativi al terreno da frazionare e successivamente ad effettuare i rilievi sul terreno stesso. A seguito dei rilievi, il professionista provvederà a realizzare una nuova mappa con le nuove misure e i nuovi confini dei diversi lotti in base alle esigenze del caso (suddivisione ereditaria, compravendita, donazione, ecc…), in modo da delineare le nuove particelle provvisorie.  

Il progetto con la nuova mappa deve, poi, essere depositata al Comune di competenza in modo da ottenere la concessione ed evitare sanzioni per una lottizzazione abusiva.  

 

Solo dopo aver ottenuto il parere favorevole da parte del catasto del Comune, si potrà procedere con il rogito notarile che attesterà con un atto pubblico il frazionamento e il passaggio di proprietà a cui seguirà la voltura catastale.  

 

Non sempre è possibile provvedere al frazionamento dei terreni così come sono diversi i costi da affrontare in base alla tipologia di terreno, alla dimensione dei lotti, alla loro ubicazione, ecc… Per questo è consigliabile affidarsi a un geometra esperto che possa effettuare i rilievi e procedere correttamente alla presentazione della richiesta. Cercate nel nostro sito il professionista che risponde maggiormente alle vostre esigenze. Il primo contatto in studio è gratuito!

articolo del

Commenta l'articolo

Produezero s.r.l. non si assume alcuna responsabilitā circa il contenuto dei commenti rilasciati dai singoli Utenti del sito www.ProntoProfessionista.it, che abbiano carattere diffamatorio, denigratorio ovvero contrario alla legge.
Produezero s.r.l. fornirā all'Autoritā Giudiziaria ogni informazione utile all'identificazione del singolo Utente che abbia rilasciato commenti in contrasto con la normativa vigente.
Accetto
Invia
Resetta