Come scegliere le tende di casa


Spesso trascurati, i tendaggi sono un elemento fondamentale nell’arredamento della casa
Come scegliere le tende di casa

Un errore molto comune è quello di concentrarsi sul colore delle pareti di casa, sull’arredamento, magari anche sui suppellettili, tralasciando di dare importanza alle tende.Eppure i tendaggi sono uno dei elementi fondamentali degli appartamenti che rendono un ambiente unico e personale.

Le tende, insomma, non devono essere banalmente considerate uno strumento per filtrare la luce e allontanare le propria mura domestiche da occhi indiscreti. Le tende sono un complemento d’arredo in grado di donare agli ambienti un tocco di stile e di design.

Ecco che allora la scelta dei tendaggi non deve essere considerata di secondo ordine e, come ci si rivolge a un architetto per rimodellare gli spazi di casa, per arredare il proprio appartamento o per realizzare lavori strutturali, allo stesso modo sarebbe consigliabile affidarsi a un architetto che possa consigliarci sulle scelte migliori in tema di materiali, forme e colori delle tende per valorizzare il proprio appartamento.Va, però, subito detto che le tende devono essere scelte solo dopo aver deciso gli arredi e i complementi di arredo in modo da avere una visione di insieme della casa e dello stile che si vuole ottenere.

Gli elementi da considerare nella scelta dei tendaggi sono la forma e la lunghezza, il modello, il colore e il materiale che variano anche a seconda dell’ambiente in cui le tende sono poste: nelle camere da letto saranno scelti tendaggi differenti da quelli presenti nel soggiorno o nei bagni.

Particolare attenzione è posta alle tende del soggiorno, il locale in genere più ampio della casa e sicuramente quello centrale. Se la stanza è ampia, allora è possibile optare per delle tende corpose e lunghe fino al pavimento. Viceversa, se l’ambiente non è eccessivamente ampio sarebbe meglio optare per le tende a pannello, in grado di allargare anche gli spazi ridotti.

Attenzione, però, che vengano accostate al tipo di arredo: se le tende morbide sono più indicate per gli arredamenti classici, le tende a pannello sono associate al design più moderno. I colori hanno un ruolo decisivo: in genere il colore delle tende deve essere abbinato al colore delle pareti o dei tappeti optando per tonalità più scure ma in pendant oppure per nuance in contrasto.

Discorso a parte può essere fatto per le camere da letto in cui le tende morbide e trasparenti potrebbero lasciare il posto a tendaggi più impegnativi e oscuranti. Dal classico al moderno, le tende devono, anche in questi locali, abbinarsi elegantemente con lo stile scelto per l’arredo e i complimenti ma all’insegna del relax!

Articolo del:

I professionisti più vicini a te in Architettura e design