Fatturazione elettronica, le novità nelle trasmissioni


Ora anche gli intermediari possono trasmettere le fatture emesse e ricevute dai propri clienti all’Agenzia delle Entrate
Fatturazione elettronica, le novità nelle trasmissioni

Dal 24 gennaio 2017 è stata avviata l’ultima novità in tema di fatturazione elettronica.Infatti, da tale data i soggetti incaricati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni, come i Caf e i soggetti abilitati, possono trasmettere all’Agenzia delle Entrate le fatture emesse e ricevute in nome e per conto dei propri clienti.

A comunicarlo è stata la stessa l'Agenzia delle Entrate, che ha diffuso la novità specificando che l’interfaccia "Fatture e Corrispettivi" è utilizzabile non solo dai singoli contribuenti, ma anche dagli intermediari per inviare la documentazione contabile.

L’interfaccia gratuita è, appunto, "Fatture e Corrispettivi" all’interno della quale è possibile operare nella sezione "dati fattura" per trasmettere i file contabili. Il passaggio, però, non è ancora completo.

Al momento gli intermediari possono trasmettere i dati delle fatture in due modi differenti:
- trasmettere le fatture singolarmente (file per file) sia quelle emesse dal proprio cliente nei confronti dei suoi clienti, sia quelle ricevute dal proprio cliente ed emesse dei suoi fornitori
- trasmettere più file contemporaneamente (più dati-fattura insieme) riguardanti più fatture emesse dal proprio cliente nei confronti di un suo cliente, sia quelle ricevute dal proprio cliente ed emesse da un suo fornitore. La trasmissione deve avvenire attraverso un’unica cartella compressa di dimensione non superiori a 5 megabyte e inviata grazie a un unico upload.

Perché il sistema sia totalmente operativo mancano, però, ancora pochi mesi. Presto, infatti, sarà possibile, per gli intermediari, trasmettere contemporaneamente le fatture emesse dal proprio cliente nei confronti di più clienti, sia quelle ricevute dal proprio cliente ed emesse da più fornitori.

E’ di certo una novità importante per tutti gli imprenditori e liberi professionisti che possono affidarsi ancora di più a un consulente fiscale e tributario esperto per non commettere errori nella trasmissione dei dati all’Agenzia delle Entrate. Cerca nel nostro sito il professionista che risponde meglio alle tue esigenze. Il primo contatto in studio è gratuito!

Articolo del:

I professionisti più vicini a te in Consulenza fiscale e tributaria