Imprese: incentivi anti-disparità uomo-donna


Sgravi fiscali pari al 50% se si assumono donne in aziende con alto tasso di disparità uomo-donna
Imprese: incentivi anti-disparità uomo-donna

Con il Decreto interministeriale del 10 novembre 2017, il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha introdotto un incentivo anti-disparità uomo-donna. L’incentivo è rivolto alle imprese che operano in determinati settori merceologici caratterizzati da un alto tasso di disparità di assunzione tra uomo e donna. In tali settori, infatti, il tasso di disparità uomo-donna supera di almeno il 25% il valore medio annuo sulla base delle elaborazioni effettuate dall'lstat in relazione alla media annua del 2016.

L’inventivo prevede una sgravio pari al 50% dei contributi dovuti in caso di assunzione di donne disoccupate da almeno sei mesi da inserire nelle imprese che, appunto, sono caratterizzate da un tasso di disparità uomo-donna (di seguito le professioni indicate dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali).
La durata della contribuzione dipende dalla tipologia del contratto stipulato. Infatti:
- nel caso di contratti a tempo indeterminato o di stabilizzazione di contratti a termine, la durata dell’incentivo è di 18 mesi
- nel caso di contratti a tempo determinato la durata dell’incentivo è di 12 mesi

Le professioni elencate dal Ministero come svolte principalmente dagli uomini sono:
- Sergenti, sovraintendenti e marescialli delle forze armate
- Conduttori di veicoli, di macchinari mobili e di sollevamento
- Ufficiali delle forze armate
- Artigiani e operai specializzati dell’industria estrattiva, dell’edilizia e della manutenzione degli edifici
- Artigiani ed operai metalmeccanici specializzati e installatori e manutentori di attrezzature elettriche ed elettroniche
- Truppa delle forze armate
- Agricoltori e operai specializzati dell’agricoltura, delle foreste, della zootecnia, della pesca e della caccia
- Professioni tecniche in campo scientifico, ingegneristico e della produzione
- Conduttori di impianti industriali - Imprenditori, amministratori e direttori di grandi aziende
- Professioni non qualificate nella manifattura, nell'estrazione di minerali e nelle costruzioni - Ingegneri, architetti e professioni assimilate
- Specialisti in scienze matematiche, informatiche, chimiche, fisiche e naturali
- Imprenditori e responsabili di piccole aziende
- Professioni non qualificate nell'agricoltura, nella manutenzione del verde, nell'allevamento, nella silvicoltura e nella pesca
- Artigiani ed operai specializzati della meccanica di precisione, dell'artigianato artistico, della stampa ed assimilati
- Operai semiqualificati di macchinari fissi per la lavorazione in serie e operai addetti al montaggio
- Operatori di macchinari fissi in agricoltura e nella industria alimentare
- Artigiani e operai specializzati delle lavorazioni alimentari, del legno, del tessile, dell'abbigliamento, delle pelli, del cuoio e dell'industria dello spettacolo
- Professioni non qualificate nel commercio e nei servizi
- Membri dei corpi legislativi e di governo, dirigenti ed equiparati dell'amministrazione pubblica, nella magistratura, nei servizi di sanità, istruzione e ricerca e nelle organizzazioni di interesse nazionale e sovranazionale

Articolo del:

I professionisti più vicini a te in Consulenza del lavoro