In arrivo il nuovo “Bonus mamma domani” da 800 euro


Nella legge di Bilancio 2017 si sono aggiunti due nuovi bonus. Confermato il bonus bebè
In arrivo il nuovo “Bonus mamma domani” da 800 euro

Nella legge di Bilancio 2017 sono state inserite molte novità per le neomamme e per quelle che lo saranno nel prossimo anno con due bonus.

Il primo incentivo riguarda le future mamme. A loro sarà destinato il "Bonus mamma domani". Si tratta di un’erogazione una tantum di 800 euro, indipendentemente dal reddito, che la futura mamma può richiedere a partire dal settimo mese di gravidanza e comunque, prima del parto. L’incentivo segue le orme di ciò che già avviene in Francia, dove il bonus viene erogato per aiutare le future mamme nell’affrontare le spese mediche prima del parto e per acquistare il necessario per il figlio in arrivo.

Il secondo incentivo è il nuovo bonus nido. In questo caso è prevista l’erogazione di 1000 euro all’anno destinato alle neomamme ed erogato fino al terzo anno di età del bambino, sempre indipendentemente dal reddito. Servirà a coprire in parte le spese delle rette degli asili nido sia pubblici sia privati.

Accanto a questi due incentivi è stato riconfermato il bonus bebè, ovvero un bonus erogato sotto forma di voucher per il servizio di baby-sitting o come sconto sulle rette di asili pubblici o privati accreditati.

Invece, il secondo giorno di congedo paternità per i neo papà è una misura che non dovrebbe essere riconfermata dato lo scarso successo che ha ottenuto lo scorso anno. In conclusione, il Governo ha deciso di stanziare 600 milioni a favore delle famiglie per il 2016, che dovrebbero salire a 700 milioni per il 2018.

Ma per conoscere i dettagli e le modalità delle presentazioni delle domande e delle erogazioni dei bonus occorrerà attendere l’approvazione definitiva della legge di Bilancio e dei relativi decreti attuativi.

Articolo del:

I professionisti più vicini a te in Consulenza del lavoro