Ingegneri, concorso di Lucera


Il Comune pugliese mette in palio 3 mila euro per chi ha l’idea migliore per ristrutturare lo storico Viale Castello
Ingegneri, concorso di Lucera

E’ un concorso di idee quello bandito dal Comune di Lucera per selezionare e premiare il progetto migliore che dovrà ridare vita e splendore allo storico Viale Castello, attualmente bisognoso di opere di riqualificazione. Colui che presenterà l’idea migliore avrà come preemio 3 mila euro lordi, comprensivi di Iva e dei contributi previdenziali. Il premio sarà erogato entro 60 giorni dalla conclusione del concorso, i cui termini per la presentazione del bando scadono il 26 gennaio 2015. Il concorso è aperto a tutti gli ingegneri e gli architetti dell’Unione Europea in possesso delle abilitazioni necessarie per la progettazione e regolarmente iscritti agli Albi professionali. Nel caso di partecipazione di gruppi di professionisti, saranno ammessi nel gruppo stesso anche geometri e geologi.

Attraverso il concorso di idee, il Comune di Lucera, in provincia di Foggia, intende selezionare il progetto migliore di "riqualificazione architettonica e ambientale di Viale Castello", così come previsto dalla delibera della Giunta Municipale n. 338/2014, "attraverso - si legge nel bando - la realizzazione di opere di ingegneria ambientale per il consolidamento delle scarpate; il recupero delle alberature presenti compatibilmente con la necessità di garantire la durata del manto stradale necessario alla viabilità̀, da adeguarsi anche alle esigenze degli autobus; l'ideazione di elementi formali e funzionali in grado di valorizzare, caratterizzare e migliorare il confort ambientale dello spazio urbano".

Nello specifico, i progetti dei candidati saranno valutati in base alla loro capacità di fornire una soluzione ottimale alle sei seguenti emergenze, nel rispetto del valore storico e architettonico della zona:
1. Maggiore accessibilità alla Fortezza mettendo in risalto il percorso pedonale che conduce alla Villa Comunale e prevedendo la rimozione di muretti che ostacolano la vista della Fortezza
2. Riqualificare, attraverso adeguate opere a basso impatto ambientale, la scarpata che presenta segni di cedimento ed erosione
3. Prevedere un progetto che minimizzi i danni alla pavimentazione del manto stradale e pedonale causati dalla presenza di alberature in modo da prevenire frequenti e costosi interventi di manutenzione
4. Il progetto dovrà anche tenere conto dei numerosi accessi carrabili alle abitazioni presenti in Viale Castello e dovrà valutare la possibilità di allargare il viale in modo da consentire il doppio senso di ciorcolazione e favorire anche il passaggio di bus turistici
5. Particolare attenzione sarà data agli elementi di arredo previsti nel progetto: saranno prediletti quelli meno soggetti a danneggiamento per atti vandalici
6. Sono preferibili apparecchi illuminanti a basso consumo energetico

Condizione necessaria da rispettare è la partecipazione in forma anonima, garantita dalla contemporanea presentazione di due buste differenti chiuse in uno stesso plico (Busta A, Busta B), ma contrassegnate dallo stesso codice che si vorrà attribuire. Nella Busta A dovranno essere inseriti tutti i documenti di carattere amministrativo richiesti dal bando, mentre nella Busta B dovranno essere inseriti gli elaborati. Entrambe le buste, nel caso di consegna tramite l’invio postale, dovranno presentare all’esterno la scritta "Concorso di idee per il progetto di riqualificaizone architettonica e ambientale di Viale Castello", ma non i dati del mittente, pena l’esclusione dal concorso. Per conoscere tutti i dettagli del concorso è possibile leggere e scaricare il bando che è stato pubblicato sul sito del Comune di Lucera.

Articolo del:

I professionisti più vicini a te in Ingegneria per l`ambiente e il territorio