Milleproroghe, “Bonus verde” anche per il 2020


Il Decreto Milleproroghe conferma fino al 31 dicembre 2020 la detrazione del 36% per la sistemazione di giardini e terrazze
Milleproroghe, “Bonus verde” anche per il 2020

 

Inizialmente non prevista nella Legge di Bilancio 2020, la proroga del cosiddetto “Bonus verde” è stata inserita nel decreto Milleproroghe (D.L. 30 dicembre 2019, n. 162), pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 29 febbraio 2020, facendo slittare il termine ultimo per poter usufruire delle detrazioni al 31 dicembre 2020.

Con l’art. 10, primo comma, del decreto Milleproroghe è stato modificato l’art. 1, comma 12, della Legge di Bilancio 2018 (Legge 27 dicembre 2017, n. 205) che ha introdotto per la prima volta l’agevolazione.

 

 

 

Cos’è il Bonus verde

Introdotto per la prima volta con la Legge di Bilancio 2018, il bonus verde è stato prorogato anche per il 2020. Il decreto Milleproroghe ha modificato modificato l’art. 1, comma 12, della Legge di Bilancio 2018 che adesso recita:

“Per l'anno 2020, ai fini delle imposte sui redditi delle persone fisiche, dall'imposta lorda si detrae un importo pari al 36 per cento delle spese documentate, fino ad un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 5.000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo, sostenute ed effettivamente rimaste   a   carico dei contribuenti che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l'immobile sul quale sono effettuati gli interventi relativi alla:
  a) «sistemazione a verde» di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi;
  b) realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili”
.

Il Bonus verde, quindi, è una detrazione dall’imposta lorda pari al 36% delle spese sostenute per sistemare giardini e terrazze con un tetto massimo di spesa di 5.000 euro. Dunque, la detrazione massima usufruibile è pari a 1.800 euro (5.000 x 36%).

Il credito di imposta è usufruibile in 10 rate uguali e annuali a partire dall’anno di sostenimento delle spese e per i nove anni successivi.

Attenzione: per poter usufruire dell’agevolazione occorre sostenere le spese in modo tracciabile, ad esempio con bonifico bancario o postale.

 

 

Chi può usufruire delle detrazioni

Come pubblicato dall’Agenzia delle Entrate, può beneficiare del credito di imposta “chi possiede o detiene, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile oggetto degli interventi e che ha sostenuto le relative spese”.

Dunque, possono usufruire dell’agevolazione i proprietari di unità immobiliari ad uso abitativo, ma anche i condomìni.

 

 

Interventi ammessi al Bonus verde

Come specificato dalla norma citata, gli interventi sostenuti sul verde privato o comune (nei condomìni) che consentono la detrazione del 36% fino al tetto massimo di 5.000 euro devono riguardare:

 a) la «sistemazione a verde» di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi;

 b) la realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

 

 

Bonus verde nei condomini

Anche il condominio può usufruire del Bonus verde. Anche in questo caso la detrazione è pari al 36% delle spese documentate e sostenute da ogni singolo proprietario in base alla propria quota di competenza risultante dal verbale approvato dall’assemblea condominiale.

Nel caso dei condomini il tetto massimo di spesa è di 5.000 euro per unità immobiliare ad uso abitativo.

Sul punto vi è da sottolineare che il singolo condomino ha diritto al credito di imposta solamente se ha effettivamente versato al condominio la sua quota di spettanza delle spese condominiali.

Per chiarire con un esempio, un condominio costituito da 10 unità immobiliari ad uso abitativo potrà sostenere spese per la sistemazione del verde comune con un tetto massimo detraibile di 50.000 euro (5.000 euro x 10). Ogni proprietario, poi, potrà usufruire di un credito di imposta pari al 36% di quanto versato al condominio in base ai millesimi.

 

Articolo del:

I professionisti più vicini a te in Consulenza e assistenza fiscale e tributaria