Annullamento del fermo amministrativo


Il fermo è illegittimo se il ricorrente non ottiene copia della documentazione richiesta
Annullamento del fermo amministrativo
Da tempo la "lotta" dei contribuenti nei confronti del concessionario dei tributi e/o Comuni è sempre molto accesa.

Ebbene dopo numerose udienze e svariate produzioni documentali, l'Avv. Costantino P. Sapone riusciva ad inficiare/annullare un fermo amministrativo di un contribuente dinanzi al Giudice di Pace di Bari.

Nella sentenza n. 469/17, il Giudice prendeva le mosse nei confronti del convenuto Comune che, nell sue difese non accludeva alla documentazione quanto intimato dal ricorrente/contribuente.

Proprio così! I convenuti nonostante l'Avv. Costantino P. Sapone avesse da tempo richiesto la copia della documentazione attestante il diritto di credito sottostante il fermo "illegittimo" amministrativo (verbali di accertamento ecc.), il Comune in barba alle comuni regole normative, non accludeva alcunchè facendo venir meno il loro diritto.

Per queste ragioni e, dopo numerevoli e faticose difese fatte di produzioni, e contestazioni nel merito delle avverse doglianze, l'Avv. Costantino P. Sapone otteneva la condanna alle spese del resistente Comune con ANNULLAMENTO DEL FERMO AMMINISTRATIVO.

Articolo del:


di Avv. Costantino P Sapone

Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse