Assegni familiari e separazione


A chi spetta l’assegno per il nucleo familiare nel caso di affidamento congiunto dei figli a genitori separati o divorziati?
Assegni familiari e separazione
In più occasioni l'INPS ha chiarito che, in caso di divorzio o di separazione legale con affidamento congiunto dei figli, il diritto all’assegno per il nucleo familiare scatta a favore di entrambi i coniugi affidatari e può essere stabilito di comune accordo quale dei due coniugi deve richiedere l’autorizzazione al trattamento di famiglia.
In caso di contrasto tra i coniugi affidatari, viene utilizzato il criterio della convivenza per valutare intorno a quale dei due coniugi affidatari si è ricomposto il nucleo familiare e quindi il genitore convivente con i figli ha diritto a chiedere che vengano versati direttamente a lui gli assegni familiari.
Il giudice della separazione comunque non è tenuto a includere nell’importo del mantenimento quanto già percepito da uno dei genitori a titolo di assegni familiari: il magistrato stabilirà l’importo dell’assegno per intero e non potrà decurtare quanto già un genitore riceve a titolo di assegni familiari.



Articolo del:


di Avv. Emanuela Rossetti

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse