Azienda agricola e consumo immediato dei prodotti


Nelle aziende agricole è possibile il consumo immediato dei prodotti agricoli, negli spazi e con l'uso degli arredi nella disponibilità dell'azienda
Azienda agricola e consumo immediato dei prodotti
Il Legislatore, nell'ambito del D.lgs. 228/2001, in relazione alle aziende agricole, ha disciplinato la vendita diretta dei prodotti di gastronomia provenienti dalla trasformazione dei prodotti agricoli, legittimandone il consumo diretto nei locali e con l’utilizzo degli arredi nella disponibilità dell’imprenditore agricolo, nell’ottica della massima liberalizzazione e non discriminazione.

Il D.lgs. 228/2001 "Orientamento e modernizzazione del settore agricolo", prevede, infatti, all’art. 4 comma 8 bis, come modificato dall’art. 30 bis D.L. 69/2013, nel testo integrato dalla L. 98/2013, che "nell'ambito dell'esercizio della vendita diretta è consentito il consumo immediato dei prodotti oggetto di vendita, utilizzando i locali e gli arredi nella disponibilità dell'imprenditore agricolo, con l'esclusione del servizio assistito di somministrazione e con l'osservanza delle prescrizioni generali di carattere igienico-sanitario".
Le uniche limitazioni sono date, dunque, dalla sussistenza dei requisiti igienico - sanitari e dall’assenza del servizio assistito.

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Potere sostitutivo in caso di inerzia della P.A.

L'organo di governo individua il titolare del potere sostituivo, per le ipotesi di mancata o tardiva emanazione del provvedimento espresso

Continua

Somministrazione di alimenti e bevande

Quando ottenere l'autorizzazione del Comune e quando, invece, presentare la Scia

Continua