Bonus bebè 2016


Presentazione della domanda - requisiti per richiesta
Bonus bebè 2016
Il bonus bebè 2016 INPS per i nuovi nati e adottati dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2017, è stato confermato definitivamente con specifico Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 83 del 10 Aprile 2015.

La circolare INPS n. 93, ha poi spiegato e chiarito le modalità di presentazione della domanda per via telematica, il modulo da utilizzare e la scadenza entro la quale la neo mamma o il genitore, che ha adottato o ha in affido il bimbo, deve presentare la richiesta.

Il contributo di 80 euro, 160 euro per le famiglie sotto i 7000 euro, è stato così riconfermato dalla Legge di Stabilita’ 2016.

Per richiedere il bonus bebè INPS, ovvero, il riconoscimento delle 80 euro mensili, e quindi dell'assegno di 960,00 euro o di 1920 euro se il reddito non supera i 7.000 euro all'anno, occorre presentare all'INPS l'apposita domanda bonus bebè 2016 entro una specifica scadenza.

Il modulo domanda, può essere presentato dalle seguenti neo mamme o mamme adottive:
Cittadine Italiane;
Cittadine di uno Stato membro dell'Unione Europea;
Cittadine Extracomunitarie munite di regolare permesso di soggiorno;

Per le neo mamme, possibilità anche di richiedere l'assegno di maternità Stato e Comune, sempre se possiedono i requisiti per beneficiare del contributo, ovvero, assegno a carico dello Stato per madri naturali e adottive, per padri anche adottivi lavoratori anche precari mentre quello erogato dal Comune e pagato dall'INPS per le neomamme disoccupate.

La neo mamma per fruire dell'agevolazione di 80 euro al mese per ogni figlio nato o adottato dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2017, deve presentare la richiesta bonus bebè all'INPS. Presentando il modulo bonus bebè INPS per via telematica direttamente se si possiede il PIN dispositivo dell'NPS, oppure, recandosi presso Caf e Patronati, intermediari abilitati che provvederanno a compilare il modello di domanda e trasmetterlo online all'Istituto.

Il modulo domanda bonus bebè INPS va presentato entro 90 giorni dalla nascita o dall'entrata del bambino in famiglia qualora affidato o adottato. La mancata presentazione della domanda assegno a sostegno della natalità entro predetto termine, fa scattare il pagamento del contributo dalla data in cui è stata trasmessa per via telematica la domanda e non dalla data di nascita del bambino o del suo ingresso nella famiglia adottiva o in affidamento.

Articolo del:


di Studio Molinaro

Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse