Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Btp Italia 2020: rendimenti interessanti!


Il primo Btp Italia del 2020 avrà una durata di 5 anni e prevede un premio fedeltà dello 0,80%
Btp Italia 2020: rendimenti interessanti!

La nuova emissione di Btp Italia è finalizzata a finanziare l’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19. Ha delle caratteristiche uniche rispetto al passato e potrebbe riscuotere successo sul mercato.


Periodo di collocamento

Sarà possibile sottoscrivere i Btp Italia tra il 18 ed il 21 maggio. Nei primi tre giorni la sottoscrizione è riservata a investitori retail, mentre l’ultima giornata è riservata a investitori istituzionali.

Rispetto al passato non è previsto un plafond massimo, quindi è scongiurata l’ipotesi di ritiro anticipato del collocamento.


Caratteristiche

Durata: 5 anni
Cedola: semestrale pari a un tasso fisso + inflazione semestrale
Bonus fedeltà: 0,80%.

Diverse le novità rispetto al passato. In precedenza le scadenze erano state tra i 4 e gli 8 anni. Il bonus fedeltà – riconosciuto a chi manterrà per tutto il periodo il titolo in portafoglio – raddoppia dallo 0,40% dei precedenti collocamenti fino allo 0,80% attuale.

La componente fissa verrà fissata il 15 maggio.


Rating Italia

Il giudizio creditizio sull’Italia è oggetto di valutazione da parte delle principali agenzie di rating. Al momento l’Italia è a rischio downgrade. Si tratta di una situazione limite, considerando che il giudizio attuale si trova di solo un gradino sopra il livello junk (spazzatura).


Analisi

Lo strumento è studiato per investitori retail il cui obiettivo è quello di ottenere il recupero del rincaro del costo della vita.  Considerando che un Btp a 5 anni ha un rendimento di circa l’1,25% e che l’inflazione semestrale è prossima allo 0% con buone probabilità la componente fissa sarà intorno all’1,20/1,25%. Può rivelarsi sicuramente un interessante investimento qualora l’inflazione dovesse registrare un incremento nei prossimi mesi cosi da costituire un ritocco aggiuntivo sulla componente fissa.

Per quanto riguarda il possibile declassamento, non avrebbe alcun impatto per chi compra in collocamento e vende a scadenza il cui rimborso avverrà al valore nominale più il bonus. Per un rimborso inferiore dovrebbe avvenire un default dell’Italia. Scenario che le attuali condizioni economiche non contemplano.

Guarda il mio video su BTP ITALIA
 

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Obbligazione Cassa Depositi e Prestiti 2026: a chi conviene comprarla?

L'obbligazione Cdp con scadenza 2026 prevede un tasso fisso del 2,7% nei primi due anni e successivamente una cedola legata all'eur3m + 1,94% dal terzo al settimo anno

Continua

Investimenti etici e socialmente responsabili battono il mercato! Ma occhio alla selezione!

Il 73% dei benchmark ESG battono i benchmark tradizionali. Un'opportunità per gli investitori: coniugare benessere a maggiori rendimenti. Ma attenti a scegliere!

Continua

Come recuperare le perdite da investimenti: strategie operative

Il recupero delle perdite da investimenti finanziari è possibile attraverso alcune azioni specifiche da porre in essere che richiedono capacità di analisi e competenza

Continua

Investire sull'oro: c'è ancora margine dopo i massimi a 6 anni?

L'oro registra nuovi massimi a 6 anni. La corsa attrae gli investitori. Le alternative per investire sul metallo giallo sono molteplici. il momentum è corretto?

Continua

Investimenti prudenti: come investire?

In un contesto di rendimenti negativi la scelta di asset finanziari prudenti diventa sempre più complicata. Le opzioni non mancano, ma bisogna evitare le trappole

Continua

Aumento di capitale Juventus: che fare? Rischio od opportunità?

L'aumento di capitale annunciato dalla Juventus Fc ha buttato nella bufera gli investitori, ora indecisi se mantenere il titolo sottoscrivendo l'aumento o liquidarlo

Continua

Quanto si guadagna da un investimento finanziario?

L'analisi dei rendimenti storici dei mercati dimostra che nel medio lungo periodo i guadagni da investimenti finanziari sono interessanti e con una ridotta volatilità

Continua

Obbligazioni Cdp 2026, quotazioni a 105: vendere o mantenere?

L'acquisto delle obbligazioni Cassa Depositi e Prestiti si è rilevato interessante, con le quotazioni a 105. Cosa fare ora? Vendere o mantenere per un rendimento minimo

Continua

Btp Futura: caratteristiche e rendimento. Conviene?

Il Btp futura è la nuova emissione finalizzata a finanziare le spese del Coronavirus. La struttura è innovativa e prevede cedole crescenti e bonus fedeltà

Continua

Patrimoniale in arrivo in Italia? Modalità e azioni per tutelarsi

Una patrimoniale in Italia è possibile. Ma probabilmente avverrà sotto altre formule e alcuni indizi sono evidenti. Ecco i modi legali per evitarla

Continua

BTP FUTURA: durata 10 anni, flop in vista!?

Flop in vista per il BTP FUTURA. L'esclusione degli investitori istituzionali rappresenta un grosso limite per una struttura con poco appeal per famiglie

Continua

Ecco le Cedole del Btp Futura: vi spiego se conviene

Il Btp futura ha una durata decennale con cedole crescenti e bonus commisurato al Pil se tenuto fino a scadenza. Comunicati i tassi fissi, arrivano fino all'1,45%

Continua

Popolare di Bari diventa SpA: come recuperare i propri soldi?

Banca Popolare di Bari diventa SPA con il Mediocredito Centrale che diventa azionista della società. capitale sociale precedente azzerato per perdite

Continua

I titoli di Stato da acquistare nel mese di luglio

Si tratta di un contesto di mercato con probabilità molto risicate in ambito dei titoli di Stato

Continua