Buoni rendimenti e basso rischio: sogno o realtà?


E’ possibile ottenere rendimenti superiori ai titoli di stato mantenendo rischio e volatilità contenuti e rapida liquidabilità dell’investimento?
Buoni rendimenti e basso rischio: sogno o realtà?
Il risparmio degli Italiani si trova per circa ¼ in liquidità sul conto corrente con un rendimento mediamente intorno allo zero e/o prezzo negativo, considerando le spese di tenuta del conto e varie imposte.

I titoli di stato sono storicamente preferiti dai risparmiatori e a tal proposito prendiamo il BTP decennale (scadenza settembre 2027) come esempio di rendimento: il risultato annuale, mantenendo l’investimento per 10 anni, risulta essere 2,044 lordo (tassazione al 12,50%) e presenta una volatilità storica intorno al 7%, quindi il prezzo può variare con uno scostamento di questo tipo (volatilità di prezzo).

Il rating dello stato italiano è a un livello BBB - secondo Standard & Poor’s. Esistono sul mercato obbligazioni all’incirca con lo stesso rating che, se opportunamente selezionate da gestori professionali a livello internazionale e inserite in portafogli diversificati formati anche da oltre 300 titoli, possono offrire un risultato medio annuo superiore con volatilità più contenuta e duration più breve, oltre che con un controllo sistematico del rischio al fine di poter soddisfare le esigenze di quei risparmiatori alla ricerca di obiettivi più interessanti e variabilità controllata.

Per approfondimenti sono disponibile ad un appuntamento da concordare con la mia assistente al 055-245070.

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse