Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Cambio o aggiunta del cognome materno


Cade la regola dell'automatica attribuzione del cognome paterno al figlio in presenza di una diversa volontà dei genitori.
Cambio o aggiunta del cognome materno
I genitori possono scegliere liberamente se trasmettere il cognome paterno o quello materno o il doppio cognome.

Può succedere che un soggetto, infatti, chieda la modifica del proprio cognome o di quello del proprio figlio minorenne. La variazione può essere chiesta alla Prefettura e deve essere sorretta da una reale e seria ragione.

Se il figlio è nato da una coppia non sposata si può dare il solo cognome materno.

Sulla base della sentenza della Corte Costituzionale dell'8 novembre 2016, pubblicata il 21 dicembre 2016, n. 286 in caso di accordo tra i genitori al momento della nascita i genitori possono registrare il neonato con il doppio cognome, con il cognome materno che segue quello paterno.

In assenza dell’accordo dei genitori, resta valida la generale previsione dell’attribuzione del solo cognome materno.

Se il figlio è nato da una coppia sposata in caso di accordo tra i genitori al momento della nascita i genitori possono registrare il neonato con il doppio cognome, con il cognome materno che segue quello paterno.

In assenza dell’accordo dei genitori, resta valida la generale previsione dell’attribuzione del solo cognome paterno.

Una delle motivazioni che porta all’aggiunta del cognome materno a quello paterno, è dovuta a ragioni educative o a motivi psicologici del minore legati a una determinata situazione familiare.

In questi casi la Prefettura mantiene la libertà di scelta in merito all’esame della relativa ed accoglie le istanze motivate di aggiunta del cognome della madre e purchè non in contrasto con l’interesse della prole o di terzi, o addirittura in conflitto con l’interesse pubblico.

Più complesse sono le istanze in cui viene richiesta la vera e propria sostituzione del cognome paterno con quello della madre o di altri. In questo caso deve essere valutato nel concreto l’interesse del minore, oltre che del padre, ferma restando l’esigenza e l’opportunità di acquisire il consenso di entrambi i genitori.

Articolo del:



L'autore è esperto in Diritto di famiglia
Avv. Tecla Trotta
VIA DEL CIGNO 2 INTERNO 3
17024 - Finale Ligure (SV), Liguria


L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Rinnovo del bollo, pagamenti e sanzioni

Tantissime persone si dimenticano di pagare il rinnovo del bollo del proprio mezzo di trasporto entro la scadenza

Continua

Alberi tra vicini

I rapporti di buon vicinato rischiano di deteriorarsi a causa del "verde"

Continua

In spiaggia con Fido

Scegliere la spiaggia giusta per il nostro cane

Continua

Dopo l’inverno sulle strade “corrono” le bici

Una pedalata in sicurezza alla portata di tutti

Continua

Rilevanza del "contratto" nella vita quotidiana

All'autonomia delle parti è rimessa la scelta del tipo di contratto da utilizzare

Continua

Quando andare in vacanza diventa fonte di disagio

Codice del Turismo. Danno da vacanza rovinata. Responsabilità del tour operator e dell'agenzia

Continua

L'inquinamento acustico

Legge 477/85. Rumori. Normale tollerabilità. Risarcimento del danno

Continua

Liberi di credere. Liberi di testimoniare

La libertà religiosa è la base per la convivenza sociale; infatti permette di guardare l’altro con rispetto e con spirito di collaborazione

Continua

Il "Rosatellum" alla prova di marzo

Elezioni politiche 2018, come si vota

Continua

La Mediazione Familiare

La crisi della Famiglia e la soluzione offerta dalla Mediazione Familiare

Continua

Scioglimento di una SRL ex art. 2484, c.1 n. 3

Inattività e impossibilità di funzionamento dell`assemblea

Continua

I giovani e il bullismo

Bullismo e cyberbullismo tra gli adolescenti, i nuovi "nativi digitali"

Continua

Il '68 e l'influenza sul diritto

Cinquantennale del sessantotto. Riforma del diritto di famiglia. Patria potestà. Nuovi diritti

Continua

Verso le Elezioni Europee, tra Brexit e assenteismo al voto

Esiste una “identità europea" o esistono tante identità quanti gli Stati membri?

Continua