Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Che fine ha fatto la volatilità ?


Volatilità contenuta. Le cause di questo fenomeno ed effetto sulle asset di investimento.
Che fine ha fatto la volatilità ?
Il costante calo della volatilità verificatosi negli ultimi mesi ci deve far riflettere sulle motivazioni di questo trend e su che cosa può nascondere.
La volatilità è diminuita tra le varie classi di asset e lo scenario macro sottostante è migliorato a livello globale, alimentando l'ottimismo degli investitori. Si sono anche ridotte le incertezze politiche con due significative eccezioni: l'amministrazione Trump e le trattative sulla Brexit. Questo calo della volatilità favorisce lo scenario di propensione al rischio da parte degli investitori ma appare, più il tempo passa, sempre meno sostenibile.

La riduzione della volatilità è la conseguenza diretta della politica monetaria espansiva, in quanto i massicci acquisti di obbligazioni da parte delle banche centrali, hanno spinto gli investitori alla ricerca di rendimento, che si è indirizzata inizialmente nelle obbligazioni corporate, poi in quelle high yield e poi sul mercato azionario, distorcendone in molti casi le valutazioni e di conseguenza il rischio percepito.
Dietro questa calma apparente dei mercati, rimangono in agguato possibili crisi geopolitiche e le conseguenze ad oggi ignote, della fine delle politiche ultraespansive portate avanti dalle banche centrali. Gli eventi imprevisti infatti, solitamente producono forti picchi di volatilità.

La comunicazione delle banche centrali negli ultimi anni è molto migliorata e quindi sembra improbabile il ripetersi di un altro taper tantrum simile a quello del 2013. Ad oggi la Fed statunitense si colloca, lungo l'asse della politica monetaria, all'estremo "restrittivo" mentre all'estremo "espansivo" si situa la banca del Giappone. Tra i due estremi troviamo la banca d'Inghilterra e la Bce.
Facciamo attenzione, in quanto dopo periodi prolungati di volatilità molto compressa ne seguono altri con volatilità in forte aumento, il continuo calo delle opzioni VIX (volatilità implicita del mercato) non rispecchia le incertezze del mondo reale, ma esprime questa ricerca di rendimento posta in essere da tutti gli investitori siano essi retail o istituzionali.

Un vix compreso fra area 10 e 12 si è visto solo 3 volte negli ultimi 30 anni, nel periodo 1993-95, nel 2005-06 e dal 2015 ad oggi con un minimo toccato il 26 luglio 2017 a 8,89 punti; il picco massimo di questo indice fu toccato a novembre 2008 nel dopo Lehman a 80 punti, possiamo dire che stiamo parlando di 2 livelli di volatilità agli estremi che nel tempo verranno riportati alla normalità dalle forze intrinseche del mercato per effetto della cosidetta " mean reversion" o ritorno verso la media, che si trova in area 18-24 e che ci riporterà a dei mercati normali.

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

La riforma fiscale che verrà?

Riuscirà Trump ad implementare la sua riforma fiscale? <br />'Probabile lo slittamento al 2018. Punti di forza e di debolezza della riforma'

Continua

BCE, è l'ora di ridurre gli stimoli monetari?

"Draghi: come e quando comunicherà al mercato la riduzione degli acquisti"

Continua

Che fine faranno i tassi USA ?

Il ridimensionamento del bilancio fed. "Effetto contenuto sui tassi usa"

Continua

Chi sa a cosa è indicizzata la nostra pensione ?

"la pensione potrebbe essere più magra se il nostro PIL non cresce abbastanza" vediamo il perché

Continua

Meglio gli ETF o i certificati?

ETF vince il confronto. Quali sono i vantaggi?

Continua

Prestiti sociali coop, come funzionano?

Chi controlla questi depositi, che grado di protezione hanno rispetto ai conti correnti tradizionali.

Continua

Come scegliere un consulente finanziario

Consulenti finanziari.Vi sono alcune regole di base da seguire nella loro scelta.

Continua

Inflazione ? La grande assente.

Politiche monetarie divergenti in Europa. Boe restringe Bce rimane accomodante. Dinamiche che tengono sotto controllo inflazione.

Continua

Come funzioneranno i CIR?

Vantaggi ad inserire un Conto Individuale di Risparmio in portafoglio, faranno concorrenza ai PIR?

Continua