Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Come gestire il rischio degli investimenti


In ambito finanziario, ogni investimento implica un rischio. Bisogna farci i conti. Ciò che conta è sempre un'utile pianificazione finanziaria e patrimoniale
Come gestire il rischio degli investimenti

 

Investimenti. Rischio. Rendimento. A cosa si riferiscono tali termini? Come ridurre al minino il rischio degli investimenti?

 

Rischio o rendimento?

Il concetto di rischio è un concetto base nel mondo dei mercati finanziari.

Dietro l’apparente semplicità del termine si nasconde uno dei concetti principali per chi decide di investire. Partiamo dalla definizione. Il termine rischio deriva dall’arabo “rizq”, che si riferisce a un’opportunità che viene data dal Signore e da cui si può trarre un profitto.

Da tale definizione si deduce come il rischio sia un aspetto imprescindibile della vita di tutti i giorni: non possiamo disfarcene in modo assoluto.

Facciamo qualche esempio.

 

Ogni scelta implica un rischio

La maggior parte delle scelte quotidiane sono precedute da una valutazione dei rischi a esse collegati.

La mattina ci vestiamo prevedendo la temperatura della giornata così da evitare di soffrire  troppo freddo o troppo caldo. Quando attraversiamo la strada sulle strisce pedonali, ci assicuriamo che le macchine in arrivo siano a debita distanza da noi, per evitare di essere investiti.

Non possiamo, quindi, eliminare totalmente il fattore rischio. E non sarebbe nemmeno opportuno farlo.

 

L’importante è la pianificazione

In ambito investimenti la questione è la stessa: correre dei rischi è inevitabile per raggiungere degli obiettivi. Ciò che possiamo fare, però, è mantenere il livello di rischio sotto controllo.

Come?

Trovando un equilibrio tra situazione economica di partenza, obiettivi da raggiungere e perdite potenziali.

Il rischio degli investimenti, se conosciuto e controllato, può diventare un importante alleato nel raggiungere obiettivi di vita altrimenti impossibili.

Il primo passo, dunque, è sempre un’utile pianificazione finanziaria e patrimoniale.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Fare testamento: un tabù da sdoganare

In Italia il testamento viene utilizzato soltanto dal 5% delle persone. Eppure grazie al testamento si eviterebbero le liti tra gli eredi

Continua

Perchè fare testamento? Facciamo chiarezza...

Testamento: quale forma scegliere? Il nostro ordinamento giuridico prevede tre forme ordinarie di testamento, a cui si aggiungono i cosiddetti testamenti speciali

Continua