Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Come partecipare a un'asta immobiliare


Ecco quali sono i passi da seguire per partecipare ad un'asta immobiliare
Come partecipare a un'asta immobiliare

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie ad esclusione del debitore.

Oltre al prezzo di aggiudicazione si pagano i gli oneri fiscali, quali IVA o Imposta di Registro, e si può usufruire delle agevolazioni di Legge (prima casa, imprenditore agricolo, etc.). La vendita non è gravata da oneri notarili o di mediazione. La proprietà è trasferita dal giudice dopo il saldo del prezzo ed oneri fiscali.
La trascrizione nei registri immobiliari è a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e pignoramenti, se esistenti, ne è ordinata la cancellazione. Le spese di trascrizione e cancellazione sono, a seconda del tribunale, o interamente a carico della procedura, oppure a carico dell'acquirente. Per gli immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile alla procedura viene ordinata l'immediata liberazione.

Per la partecipazione e necessario presentare una domanda semplice in carta da bollo presso la cancelleria o presso lo studio del notaio o professionista (in caso di delega art. 534-bis cpc), solitamente entro il giorno antecedente la vendita. La domanda dovrà essere accompagnata da assegni circolari non trasferibili a titolo cauzionale e di anticipo spese.

È sempre opportuno:

•    Verificare in Cancelleria le esatte modalità per redigere la domanda di partecipazione all'incanto assieme agli importi degli assegni circolari;

•    Ogni immobile è stimato da un perito del Tribunale il quale redige una perizia tecnica;

•    Consultare sempre la perizia tecnica, disponibile in cancelleria, prima di partecipare ad un’asta;

•    Verificare dalla perizia se l'immobile è in regola con la normativa edilizia;

•    Verificare dalla perizia se sussistono abusi e se siano sanabili e con che spese;

•    Verificare dalla perizia se l'immobile è occupato e a che titolo (per gli immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile alla procedura viene ordinata l'immediata liberazione), quali sono le formalità pregiudizievoli gravanti e a quanto ammonta il costo per la loro cancellazione e quale sia l'attuale stato di conservazione, le finiture etc.;

•    Verificare se vi è un custode, se è possibile visitare il fabbricato ed ogni altra utile informazione.


Gruppo Immobiliare Varese, grazie alla consulenza tecnica e legale da parte dei suoi collaboratori interni, offre assistenza in tutti gli aspetti delle seguenti fasi:

•    Valutazione e selezione degli immobili;

•    Analisi legale e tecnica di tutta la documentazione e calcoli dei costi;

•    Assistenza, tramite professionisti scelti, per eventuale pratiche di mutuo;

•    Visita dell’immobile con supporto tecnico;

•    Preparazione e deposito della domanda di partecipazione all’asta;

•    Partecipazione all’asta;

•    Completamento di tutte le procedure inclusi il trasferimento legale della proprietà e la consegna delle chiavi.

 

Calcolo dei costi:

•    Costo di Aggiudicazione: € ...
•    Tassa di Registro: €...
•    Contributo per Decreto di Trasferimento: €...
•    Consulenza Agenzia: €...

Vi è anche la possibilità di fornire un preventivo dei costi “tecnici” quali il costo per finire o ristrutturare l’immobile, certificazione impianti, certificato APE, certificato di agibilità, ecc.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Buyer's Agent: l'Agente per l'Acquirente

Il "Buyer's Agent" è un consulente immobiliare che opera nell'esclusivo interesse dell'acquirente. Ecco quali sono i servizi offerti

Continua

L'affitto con riscatto: cos'è e come funziona?

L'affitto con riscatto: ecco cosa c'è da sapere sui contratti, sul preliminare, sul canone di locazione, sull'acconto prezzo e sul limite di durata

Continua