Consulente Autonomo ovvero Indipendente


Un diverso approccio alla consulenza dove l’unico interesse da perseguire è quello del cliente
Consulente Autonomo ovvero Indipendente
Vi siete mai chiesti che differenza c’è tra un consulente finanziario e un promotore?... E avete mai sentito parlare invece di Consulenti Autonomi (ex Consulenti Finanziari Indipendenti)?
La differenza tra tutte queste tipologie sta proprio nel vocabolo "autonomia/indipendenza", ma indipendenti da chi, verrebbe da chiedersi...non dovrebbero fare tutti l’interesse del cliente?
Il problema è la presenza di un conflitto di interesse economico degli operatori tradizionali: promotori e consulenti finanziari, che essendo legati alla banca o rete di vendita (SIM) cui appartengono devono mediare gli interessi del cliente con gli interessi propri e dei propri datori di lavoro. Infatti le commissioni percepite dagli stessi variano in base allo strumento proposto e, quindi, di conseguenza risultano essere più stimolati a consigliare il prodotto che li farà guadagnare di più rispetto ad un altro.
Ovviamente, non tutti i promotori e consulenti finanziari vari fanno esclusivamente i propri interessi; molti trovano un giusto equilibrio tra il proprio guadagno e l’efficienza dei suggerimenti di acquisto.
Resta comunque un’alea di riserva sul fatto che essi possano sempre fare il totale interesse del cliente in quanto il meccanismo di remunerazione degli stessi è direttamente legato agli strumenti finanziari proposti.
I consulenti finanziari indipendenti, invece, essendo remunerati solamente dal cliente, hanno come unica mission quella di realizzare gli obiettivi dei risparmiatori nel tempo, elaborando un piano e delle soluzioni operative, sulla base delle informazioni fornite, che tiene conto delle specifiche esigenze. Gli strumenti finanziari che verranno proposti al cliente saranno quelli più efficienti e calibrati in base al profilo di rischio dello stesso, alle strategie di diversificazione ed alle opportunità offerte dallo strumento.
Prima di scegliere a chi affidarsi è quindi indispensabile aver ben presente queste distinzioni che potranno andare ad incidere parecchio sul rendimento dell'investimento e sulla "bontà" della consulenza ricevuta.

Articolo del:


di Dr.ssa Lucia Pace

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse