Counseling con Ciabattoni Letizia: a proposito di somatizzazione...


Il Counselor ti accompagna al cambiamento reale che rendererà la tua esistenza soddisfacente
Counseling con Ciabattoni Letizia: a proposito di somatizzazione...

Quante volte abbiamo la sensazione che le nostre emozioni, pura energia, debbano poter trovare uno sbocco, defluire liberamente e che se non lo fanno, ci sentiamo “ammalati”, stanchi, tesi, con mille mali sparsi tra emicrania, mal di stomaco, insonnia, male alle spalle, al petto.

Questo potrebbe significare che il nostro corpo sta somatizzando tutte le nostre emozioni represse, positive o negative che siano. Ovviamente senza escludere la presenza di problematiche di salute preventivamente controllate e monitorate da un medico curante. Ormai è noto il collegamento tra un disturbo del corpo e la sua eventuale corrispondenza di natura emotiva.

Alla base c’è l’idea che la costituzione dell’uomo sia mente-corpo. In particolare, sono le emozioni dolorose che spingono il nostro corpo a difendersi e a manifestare conseguentemente il disagio su alcuni organi, cosiddetti bersaglio. Un mero meccanismo di difesa contro le emozioni che, portano il disagio nell’esprimersi, direttamente attraverso il corpo. Secondo innumerevoli ricerche ormai conclamate, i disturbi più diffusi sono quelli degli apparati gastrointestinale, cardiocircolatorio e respiratorio.

In casi simili, è molto utile una nuova consapevolezza da parte di chi soffre tali fastidi, della propria storia, delle proprie relazioni, al fine non solo di migliorare la qualità della vita a tutto tondo, sia a livello alimentare, sul piano dell’assetto posturale che un corpo può assumere a causa di tali problematiche, senza dimenticare un intervento integrato tra vari professionisti della salute, della medicina e del benessere, ognuno utilizzando il proprio settore di competenza fisico, mentale ed emotivo.

Il Counselor, in tutto ciò, si propone di facilitare un maggior contatto con la propria dimensione corporea e il riconoscimento delle proprie emozioni, aumentando, inoltre, il senso di benessere e la serenità, agendo al fine di riportare la persona in una posizione di forza interiore e di gestione attiva del proprio benessere che massimizzi le possibilità di ripristino dell’organismo.

In dettaglio, il Counselor può lavorare, ad esempio, assieme al cliente sul rafforzare il legame tra il cliente e il proprio corpo, educandolo a un ascolto corporeo che gli permetta di riconoscere come il corpo risponda alle sue emozioni in corrispondenza di eventi o sintomi determinati.

Il Counseling è una relazione di aiuto che ha l’obiettivo di sciogliere i malesseri che rendono le persone insoddisfatte della loro vita. La tensione creata dalle frustrazioni può essere così intensa e duratura dall’essere convertita in sintomo fisico se non viene trovata un’altra modalità di trasformazione della stessa.

Attraverso un rafforzamento del legame che la persona ha con il proprio corpo, egli lavora affinché essa si rimetta al centro dei processi e delle decisioni che riguardano la sua salute e, andando oltre, la sua propria vita.

Il disturbo può così essere trasformato in un’opportunità di evoluzione per la persona, che il Counselor accompagna nella messa in atto dei cambiamenti reali che renderanno la sua esistenza più piena e soddisfacente. Parola di Counselor!

Articolo del:


di dr.ssa Letizia Ciabattoni

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse