Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Creare un’academy aziendale? Un’oppurtunità per le aziende


Hai mai pensato di valorizzare l'identità della tua azienda e il suo know-how? Creare un'Academy è un'opportunità da esplorare
Creare un’academy aziendale? Un’oppurtunità per le aziende

Una cosa è certa: chiunque nel mondo del lavoro non aveva mai vissuto – in Italia e in Europa occidentale – l’esperienza che ci ha segnato tra il 7 e l’8 marzo 2020. Lì c’è una linea di confine: il tempo prima della pandemia e il tempo dopo. Ma c’è anche un “tempo di mezzo”, una sorta di tempo sospeso, in cui si tornerà lentamente alla “normalità”, le aziende, gli stabilimenti, le officine, i laboratori stanno riprendendo, continuerà il lavoro a distanza, quel famoso “smart working” di cui si era tanto parlato, insomma si sta ripartendo.

Ma come si ritornerà al lavoro? Si estenderà la “terra di mezzo”? Se e come ci avrà cambiato questa esperienza?

L’idea del gruppo di consulenti di Aquarius di proporre la creazione un’Academy stava nascendo proprio nei mesi che hanno preceduto quel 7/8 marzo 2020. E si è rivelato un progetto ancora più interessante rispetto al prima, su cui scommettere.

Per quali motivi? In primo luogo, per tentare di modificare alcune logiche rigide, come l’organizzazione di tempi e modalità di lavorare, proponendo alle aziende non un solo  “catalogo corsi” cui attingere, ma un processo di formazione continua interno e fatta su misura per ciascuna impresa.

In secondo luogo, per valorizzare ancora più e meglio un percorso in grado di focalizzarsi sulle persone, unici motori possibili e attivi di cambiamento profondo e radicale.

Perché, dunque, predisporre un progetto per la creazione di un'Academy nella vostra azienda?

Creare un’Academy significa innanzitutto realizzare un processo di continuo apprendimento, sviluppare uno sguardo complesso, facilitando la formazione e l’autoformazione, coinvolgendo i collaboratori attraverso modalità strutturate e/o semi strutturate, in presenza o a distanza.

Creare un’Academy indica avere un luogo fisico ma, ora più che mai, anche virtuale dove si possano condividere e sviluppare competenze, si accrescere le conoscenze e da cui emergano idee innovative.

Creare un’Academy vuol dire anche formare una comunità di lavoro “generativa” ed “educante” interna alle organizzazioni, attraverso lo sviluppo di capacità e non solo di competenze tecniche, capacità che rimangono spesso inespresse e che, in tempi difficili come questi, sono sempre più urgenti.

Creare un’Academy significa infine attuare un percorso per far emergere le identità, le culture e i valori su cui si basa la piccola comunità aziendale. Significa diffondere a tutti i livelli quanto riscoperto, farlo vivere, alimentarlo come se fosse un collante fra le persone che vedono l’Azienda come un’esperienza di vita e non solo come semplice strumento utilitaristico.

Non una formazione tradizionale, ma un vero e proprio “Reparto Formazione” con gestione esternalizzata che guida un percorso formativo continuo rivolto a tutta l’organizzazione (dai neolaureati ai tecnici, ai manager per arrivare fino al personale operativo ed esterno).

I processi principali sono:

•    Consolidare lo sviluppo delle risorse in maniera strutturata;

•    Diffondere il know-how;

•    Creare conoscenza e identità;

•    Contrastare il fenomeno dell’Ageing;

•    Costruire il futuro dell’Azienda con modalità di apertura e di adattamento ai cambiamenti

con gli obiettivi di:

•    Creare l’Identità Aziendale;

•    Consolidare lo sviluppo delle persone, attivando processi generativi e creativi;

•    Condividere e mantenere il patrimonio di conoscenza in Azienda, restando aperti ai cambiamenti;

•    Tramandare la conoscenza e la competenza fra generazioni, creando comunità di lavoro.

 

Gestione attività

Lo sviluppo del percorso formativo in funzione della creazione di un’Academy aziendale proposto da Aquarius Business Strategies come occasione per innovare la vostra azienda prevede le seguenti attività:

•    PRIMA fase: incontro semi strutturato di pre-assessment di conoscenza e di analisi dell’organizzazione che vuole creare la sua Academy;

•    SECONDA fase: formazione dedicata in aula (reale o virtuale) con una metodologia didattica attiva;

•    TERZA fase: formazione attraverso workshop di gruppo;

•    QUARTA fase: follow-up e monitoraggio nei mesi successivi per valutare l'efficacia e potenziare quanto appreso. E' fondamentale in questa fase il lavoro di tutoring da parte dei formatori per valutare i progressi intermedi in base agli obiettivi con incontri di persona o a distanza.

A supporto di tutti le fasi è possibile prevedere ulteriori attività ad hoc e/o momenti di coaching individuale per approfondire situazioni particolari come ad esempio valorizzare al meglio specifiche potenzialità o attitudini delle persone.

Precisiamo che tutte le attività previste in aula possono essere svolte in “aule virtuali” a distanza con l’utilizzo di apposite piattaforme.

Esempi di workshop di gruppo possono riguardare:

•    “Mission” e “vision”;

•    Riconoscere schemi e abitudini e uscire dagli stereotipi;

•    Affrontare i “cigni neri”;

•    “Rituali” di comunicazione;

•    Dinamiche di negoziazione: “war game”;

•    Valorizzare le diversità;

•    Passaggi generazionali;

•    Costruire comunità di pratica o di lavoro;

•    …

Un altro obiettivo fondamentale dell'Academy è quello di diffondere la conoscenza ed il know-how aziendale che di solito sta sono nella testa di poche persone. Ugualmente importante è dare una formazione mirata a tutta l'organizzazione attraverso modalità innovative per ottimizzare e migliorare le proprie prestazioni, competenze, conoscenze globali e specialmente creare la consapevolezza dei principali requisiti ed opportunità disponibili sul mercato affrontando i rischi e cogliendone le opportunità.

Lo sviluppo delle competenze ed abilità personali non deve essere soddisfatto solo ed esclusivamente attraverso i “Training in aula”, ma anche con soluzioni diversificate a seconda delle esigenze specifiche come ad esempio, Training On the Job, Coaching dal proprio capo o dai colleghi Libri / Letture, Manuali / Dispense, Abbonamento a riviste, Internet & Social Media, ecc.

Per concludere, immagina la tua azienda dove le persone sono tutte valorizzate e danno il meglio di sè, ognuna per i suoi talenti e le sue caratteristiche, parlano un linguaggio comune, sono creative e generano nuove idee, sono partecipi del successo aziendale.

Questi sono i presupposti fondamentali ed irrinunciabili per le aziende di successo che sanno come far crescere l'organizzazione sorprendendo positivamente i propri clienti e stakeholders e di conseguenza migliorandone la produttività.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse