Credito di imposta in beni strumentali


Credito d'imposta, un aiuto concreto per gli imprenditori del sud per l'acquisto di beni strumentali
Credito di imposta in beni strumentali

CREDITO D’IMPOSTA BENI STRUMENTALI

Il bonus investimento Sud, è un’agevolazione fiscale che prevede un credito d’imposta per le imprese che investono in beni strumentali. Tali benefici sono stati introdotti con la legge di stabilità 2016 ed è stato introdotto, per il triennio che va dal 2016 al 2019, un credito di imposta a favore delle imprese che acquistano beni strumentali nuovi che sono destinati all’incremento della produzione di strutture ubicate nelle regioni Campania. Sicilia, Sardegna, Puglia, Calabria, Molise, Abruzzo.

Il bonus investimenti sud 2018, all’inizio prevede un credito d’imposta, nella misura massima

  • 20% per le piccole;
  • 15% per le medie; 
  • 10% per le grandi.

Successivamente, il decreto legge 29 dicembre 2016, n.243, convertito, con modificazione, dalla legge 27 febbraio 2017, n.18, ha modificato la normativa del credito d’imposta, nel seguente modo:

  • Estensione dell’agevolazione a tutta la regione Sardegna
  • Aumento delle aliquote del credito d’imposta: dal 10% al 25% pe le grandi aziende, dal 15% al 35% per le medie e dal 20% al 45% le piccole imprese;
  • Aumento del costo massimo agevolabile per ciascun progetto di investimento;
  • Cumulabilità con altri aiuti di stato (elencati nel paragrafo seguente).

IN CHE MISURA VIENE EROGATO?

Il credito d'imposta è commisurato alla quota del costo complessivo dei beni indicati nel comma 99, nel limite massimo, per ciascun progetto di investimento di:

  • 3 milioni di euro per le piccole imprese,  
  • 10 milioni di euro per le medie imprese,
  • 15 milioni di euro per le grandi imprese.   

Il credito d'imposta è' cumulabile con aiuti de minimis e con altri aiuti di Stato che abbiano ad oggetto i medesimi costi ammessi al beneficio, a condizione che tale cumulo non porti al superamento dell'intensità o dell’importo di aiuto più elevati consentiti dalle pertinenti discipline europee di riferimento".

COMPATIBILITA CON ALTRI BENEFICI COME VOUCER DIGITALIZZAZIONE E SUPER AMMORTAMENTO

REQUISITI

Il bonus per gli investimenti spetta a:

  • Soggetti titolari di reddito derivante da attività d’impresa che effettuano investimenti in beni strumentali destinati alle aree produttive con sede nelle regioni del Mezzogiorno: Puglia, Campania, Molise, Sardegna, Abruzzo e Basilicata;
  • Possono accedere le imprese di qualsiasi natura giuridica e dimensione, indipendentemente dal tipo di regime contabile e di settore economico.

Per beni che possono essere connessi in:

  • Comodato d’uso a terzi: a patto che tali beni siano utilizzati in maniera funzionale alla produzione
  • Beni Strumentali nuovi: sono esclusi quelli usati o con marchio usato garantito
  • Beni destinati alle attività ubicate nel territorio Italiano
  • Beni in leasing: ciò comprende sia quelli acquistati in leasing che quelli acquisiti tramite locazione finanziaria con opzione all’acquisto.

Per sapere come richiedere e utilizare il Credito D'Imposta, contattateci al Cell: 3891339644 o Mail Dott.Giuseppe.Difilippo@gmail.com 

Articolo del:


di Dott. Giuseppe Di Filippo

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse