Cucina, spazio critico


L'ambiente più difficile da arredare. Consigli utili tra praticità e design
Cucina, spazio critico
Sovente la progettazione di un'appartamento o di un'intera casa parte proprio dalla cucina, ambiente sul quale i nostri clienti manifestano desideri spesso contranstanti.
Una cucina open-space bella, elegante ed accogliente o luogo di lavoro pratico e semplice da pulire?
Creare un vano grande e spazioso dove pranzare con tutta la famiglia o allestire lo stretto necessario in modo tale che il resto della zona giorno possa godere di più superficie?
Ottenere la risposta a queste domande comporta un arduo lavoro che architetto e committente svolgono insieme nelle prime fasi progettuali.
La cucina è certamente un luogo particolare della casa se paragonato ad una camera, un soggiorno o un bagno. Se le altre stanze dovranno "solo" essere vissute, nella cucina lavoriamo, sporchiamo e creiamo (chi più chi meno) pietanze per la famiglie o per gli ospiti.
La ricerca del compromesso tra praticità ed estetica potrebbe riempire le pagine di un intero libro.
Proviamo a dare qualche piccolo consiglio:
Occhio agli spazi
La più logica distribuzione degli spazi è certamente la prima considerazione da fare. Il soggiorno è la stanza nella quale è probabile trascorrere più tempo quindi la superficie della cucina non dovrebbe mortificare l'ampiezza del soggiorno.
Valutare ambienti aperti
Dal consiglio precedente ne nasce un secondo che è quello di considerare concretamente la possibilità di realizzare ambienti maggiormente collegati attraverso la realizzazione di generose aperture (con o senza porta) o sezioni di parete vetrate. Questo vi consentirà di percepire ambienti ariosi e confortevoli.
Evitare il doppio tavolo
Se gli spazi a disposizione non fossero particolarmente ampi, potrebbe essere un'ottima idea quella di evitare di collocare un tavolo da pranzo sia in cucina che in soggiorno. Scegliete di avere una sala da pranzo lasciando che in cucina vi sia esclusivamente quanto necessario per cucinare.
Definire con intelligenza il giusto "ruolo" di ogni stanza della casa aiuta ad utilizzarne in maniera ottimale le potenzialità.
Se la decisione da prendere su questi temi impiegherà tanto ad arrivare è altrettanto vero che dopo la strada per progettare ed immaginare il resto della casa è assolutamente in discesa.
Come per ogni cosa, occorre ricordare che non esiste la soluzione corretta, ma solo la più adatta.

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Attestato di Prestazione Energetica, quale utilità?

Fornisce indicazioni utili sul consumo energetico di un edificio e le sue potenzialità per ridurre i costi e accrescere il suo valore

Continua

Architettura e Design

La bellezza dell'arredamento e la progettazione consapevole

Continua

Il risparmio energetico condominiale

Vantaggi e analisi della riqualificazione energetica di edifici condominiali

Continua

Camera da letto

Qualche suggerimento per rendere funzionale e affascinante la tua camera da letto

Continua

Perché scegliere l'Architetto

Il valore della prestazione intellettuale, tra creatività e tecnica

Continua

Arredare con il pavimento

Ceramica, legno, pietre o resine. 3 consigli sui materiali di finitura per pavimenti.

Continua