Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Defibrillatore in azienda per tagliare i contributi INAIL


La cultura alla sicurezza sul lavoro viene incoraggiata in molti modi dallo Stato italiano, ad esempio con l’abbattimento del premio INAIL
Defibrillatore in azienda per tagliare i contributi INAIL

L’importanza della sicurezza in azienda non è demandata solo ad obblighi di legge, ma anche ad atti volontari che le aziende possono compiere e che possono portare grandi benefici quando non addirittura arrivare a salvare la vita ai dipendenti.

E’ per questo motivo che la cultura alla sicurezza sul lavoro viene incoraggiata in molti modi dallo Stato italiano ad esempio con l’abbattimento del premio INAIL.

La formazione salvavita e la prevenzione degli attacchi cardiaci sono due parametri che hanno fatto il loro ingresso nei modelli nazionali per ottenere gli sconti sul premio assicurativo. Un segnale straordinario per diffondere buone pratiche fra le aziende, infatti, la conoscenza delle manovre RCP e i defibrillatori possono salvare la vita a migliaia di persone ogni anno.


PREMIO ASSICURATIVO, COME SI CALCOLA LO SCONTO PREVENZIONE?

L’INAIL prevede un punteggio pari a 40 punti su una scala di 100 per quelle aziende che decidono di installare un defibrillatore e formare il relativo personale all’uso.

Se un’azienda ha 10 lavoratori può ottenere una riduzione del premio assicurativo del 28%. La riduzione del tasso è riconosciuta in misura fissa, in relazione al numero dei lavoratori-anno. Si parte appunto dal 28% di sconto per le aziende piccole, il 18% di sconto per le aziende fino a 50 dipendenti, il 10% di sconto per le aziende fino a 200 dipendenti e il 5% per le aziende con più di 200 dipendenti.

Ma dato che questi premi sono consistenti (e dato che oggi i defibrillatori acquistati possono anche ricevere una detrazione fra i cespiti del 140%) e vanno anche in base al numero di dipendenti assunti, le oscillazioni possono diventare un grande beneficio per il bilancio aziendale, non solo per la salute e la tranquillità dei dipendenti.

Keplero Servizi grazie al suo staff specializzato assiste i suoi clienti anche nella scelta e nell’acquisto del defibrillatore a prezzi estremamente vantaggiosi ed ovviamente organizza per l’azienda i corsi di formazione per il personale addetto all’uso del macchinario.

Ma non ci fermiamo a quanto sopra, supportiamo l’azienda in tutto l’iter burocratico per l’ottenimento dello sconto INAIL che può essere veramente consistente a fronte di un investimento veramente minimo.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Come capire se una azienda è in regola con la sicurezza sul lavoro?

Ecco alcune semplici regole per capire se la propria attività è in regola con la normativa sulla sicurezza sul lavoro

Continua

La sicurezza sul lavoro ai tempi del Coronavirus

A fronte del protocollo anti Covid-19 è necessario prevedere un sistema incrociato di adeguamento del Documento di Valutazione dei rischi

Continua