Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Detrazioni fiscali 2017


Detrazioni fiscali in edilizia 2017: percentuali di detrazioni per ristrutturazioni, ecobonus, sismabonus, bonus mobili, bonus alberghi
Detrazioni fiscali 2017
I bonus in favore dell'edilizia per il 2017 sono i seguenti:
1.Bonus ristrutturazione edilizia (detrazione 50%)
2. Bonus mobili (detrazione 50%)
3. Ecobonus riqualificazione energetica (detrazione 65%)
4. Ecobonus riqualificazione energetica parti comuni (detrazione 65%, 70%, 75%)
5. Sismabonus per interventi antisismici (detrazioni 50%, 70%, 75%, 80%, 85%)
6. Bonus alberghi
Il primo bonus in edilizia 2017 è quello relativo alla detrazione del 50% per ristrutturazione edilizia.
È prevista la proroga a tutto il 2017 della detrazione fiscale in misura del 50% per le spese sostenute per interventi di riqualificazione edilizia.
In particolare, i contribuenti possono detrarre dall'Irpef il 50% delle spese sostenute per gli interventi su immobili adibiti ad uso residenziale, fino ad un limite di spesa pari a 96.000 euro per unità immobiliare.
Le detrazioni devono essere ripartite in 10 rate annuali.
Gli interventi per i quali è possibile usufruire dell'agevolazione sono:
- manutenzione straordinaria
- ristrutturazione edilizia
- risanamento conservativo
- manutenzione ordinaria sulle parti comuni dell'edificio
Possono accedere al bonus ristrutturazione:
- i proprietari dell'immobile
- gli inquilini in affitto
- gli usufruttuari
- i nudi proprietari
Sismabonus per interventi antisismici (detrazioni 50, 70, 75, 80, 85)

Per il periodo compreso tra il 1° gennaio 2017 e il 31 dicembre 2021 è stata introdotta una detrazione fiscale del 50%, fruibile in 5 rate annuali di pari importo, per le spese sostenute per l’adozione di misure antisismiche su edifici ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1, 2 e 3). L’importo complessivo pari a 96.000 euro per unità immobiliare per ciascun anno.Anche le spese tecniche per la classificazione e la verifica sismica dell’immobile sono detraibili.
Ecobonus riqualificazione energetica (detrazione 65%, 70% e 75%)
L’incentivo per la riqualificazione energetica degli edifici consiste in una detrazione dall’Irpef o dall’Ires ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.
In particolare, è prevista una detrazione pari al 65% delle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2017.
Gli interventi ammissibili sono quelli che conducono a:
- riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento
- miglioramento termico dell’edificio (isolamento termico, pavimenti, infissi)
- installazione di pannelli solari
- sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse