Dichiarazione di successione online


Dal 23/1/2017 è ufficialmente operativo il nuovo software “SuccessioniOnline” dell’Agenzia delle Entrate
Dichiarazione di successione online
Dal 23 gennaio 2017, è operativo il servizio online dell’Agenzia delle Entrate per l’invio della dichiarazione di successione.
A partire da tal data gli utenti possono beneficiare per tutto il 2017 di un sistema a doppio binario, scegliendo alternativamente tra la presentazione del modello secondo la nuova procedura online ovvero il deposito del vecchio formato cartaceo all’ufficio competente dell’Agenzia delle Entrate.
Dal 2018, invece, la dichiarazione di successione dovrà essere presentata obbligatoriamente online, velocizzandone sensibilmente l’invio. Il vecchio modulo cartaceo potrà essere utilizzato solo per le successioni apertesi in data anteriore al 3 ottobre 2006, nonché per le dichiarazioni integrative, sostitutive o modificative di una dichiarazione presentata con il sistema cartaceo
Il nuovo modello digitale si compone di due fascicoli:
il primo da compilarsi in tutti i casi, in quanto contiene le informazioni essenziali ai fini della predisposizione del modello;
il secondo, richiesto solo in presenza di particolari beni mobili e immobili, non compresi nel primo.

Il nuovo software "SuccessioniOnline" dell’Agenzia delle Entrate sarà in grado di calcolare le imposte ipotecarie, catastali e i tributi speciali, che si possono versare in autotassazione direttamente online, tramite addebito in conto corrente; nel caso in cui il dichiarante si avvalga, per la presentazione del modello in formato digitale, dell’ufficio territoriale competente dell’agenzia delle Entrate, sarà possibile altresì pagare le somme dovute anche con modello F24.

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Sezioni Unite del 6 luglio 2016, n°27620

Rinnovazione dell'istruttoria dibattimentale in sede di appello in caso di mutamento di sentenza di assoluzione in sentenza di condanna

Continua

Arricchimento mediante fatto illecito

Quali azioni posso esperire avverso il danneggiante qualora il fatto illecito gli abbia procurato un vantaggio superiore al danno cagionato?

Continua

Depenalizzazione e statuizioni civili

SS.UU. n 46688/2016: La questione dei riflessi della depenalizzazione sui capi della sentenza che concernono gli interessi civili

Continua

Privacy e webmarketing

Analisi del fenomeno di web marketing e rapporto con la normativa di tutela della privacy

Continua