Essere imprenditori: cooperare e fare squadra


Spogliarsi dell'individualismo
Essere imprenditori: cooperare e fare squadra
Una delle caratteristiche salienti, in peggio, dell'imprenditore italiano è quella di non saper fare sistema; egli ha infatti timore di perdere vantaggi rispetto ad un probabile o improbabile concorrente e di essere emulato e derubato delle proprie idee dai suoi stessi collaboratori.
Invece no! Fare squadra, sia all'interno dell'azienda che all'esterno, è un sistema vincente e richiede grande apertura mentale, nuove visioni d'impresa e nuovi approcci nel mondo economico.
Ogni "vero" imprenditore è fondamentalmente un vero e proprio veggente.
Egli ha la capacità di proiettare germi di idee in un futuro, anche non tanto prossimo; un futuro che solo in pochi possono pensare o anche immaginare. Questa sua capacità non inficia la sua concretezza, anzi la rafforza volendo perseguire nuovi obiettivi e progetti strategici: quelle che definiamo di volta in volta le "missions aziendali".
La condivisione interna: trasferire la propria idea, condividerla con tutti, spezzettarla e poi ricostruirla insieme. Tutto questo è fondamentale anche se molto difficile. Bisogna metabolizzare il progetto, che sia chiaro e definito nella mente e poi lanciarlo nelle menti dei propri collaboratori perchè lo facciano diventare proprio.
Credere nella propria "visione" non da soli ma insieme agli altri è sinonimo di successo e di crescita.
Crescita non solo economica, che rimane pur sempre la ratio del buon imprenditore, ma anche crescita a livello umano e formativo, che rappresenta lo zoccolo duro di una impresa ben condotta.
Alla base di un buon imprenditore e del suo progetto c'è la passione, l'idea, la spinta per il raggiungimento degli obiettivi.
La condivisione esterna: il bagaglio di esperienze si arricchisce attraverso l'esperienza formativa.
Lo scambio di idee e di relazioni con altri imprenditori del settore e non, accresce, fa capire la giusta lunghezza da dare ai propri passi e rende praticabili scelte che a volte possono apparire dubbie.
Diversamente, quindi, da quanto si creda, "fare squadra" risulta la scelta più intelligente.

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

730: ecco come detrarre le spese veterinarie

Detrazione del 19% sulle spese veterinarie dei nostri amici animali

Continua

Tax credit produzione

Opportunità per i creditori d'arte cinematografica

Continua

Titolo 2 Capo VI - Incentivi al turismo

Occhio ai finanziamenti agevolati!

Continua

Puglia, si aggiorna il Microprestito

L'obiettivo è quello di dare nuove opportunità alle imprese che non riescono ad accedere al credito bancario

Continua

Siamo alla Sabatini Ter

Un occhio attento per chi vuole investire

Continua

Casa e agevolazioni

Il Mef pubblica la guida "Fare Casa"

Continua

CASA E AGEVOLAZIONI

Il Mef pubblica la guida "Fare Casa"

Continua

Bilancio e derivati

Derivati: speculazione o copertura del rischio?

Continua

Il passaggio generazionale: ponte per il futuro

In questo passaggio solo il 30% delle aziende sopravvive al proprio fondatore. Ecco qualche consiglio

Continua

Smart working: si accendono i riflettori

Il telelavoro lascia il posto al "lavoro agile"

Continua

I contribuenti minimi compilano il quadro LM

Unico persone fisiche, regime di vantaggio

Continua

Il pegno non possessorio: garanzia facile?

Ecco le novità in materia di garanzia del credito per incentivare il finanziamento delle imprese

Continua

Parliamo di SPID

Nasce l'identità digitale

Continua

Il trattamento di fine mandato

E` una sorta di liquidazione equiparabile all'indennità di fine rapporto dei dipendenti vantaggiosa per impresa e amministratori

Continua

Creare un'azienda partendo da un'idea

L'importanza di un consulente aziendale e del business-plan

Continua

Moneta complementare

E' come il baratto?

Continua