Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Fatturazione a 28 giorni … arrivano i rimborsi!


il TAR del Lazio ha obbligato i colossi della telefonia a rimborsare gli utenti entro fine anno
Fatturazione a 28 giorni … arrivano i rimborsi!

Qualche mese fa scrivevamo su questo portale che la disputa in punto di fatturazione tra operatori telefonici e utenti non accennava a concludersi.

Si erano, infatti, succeduti il provvedimento emesso dall'Autorità per la garanzia nelle comunicazioni e, soprattutto, l'intervento del legislatore, con la L. 172/2017, entrambi concordi nel ribadire il diritto dei consumatori a ricevere una fatturazione mensile, a cui le compagnie telefoniche avevano peraltro reagito rincarando le proprie tariffe dell'8,6%.

La stessa AGCOM aveva, quindi, deliberato il diritto degli utenti al rimborso in automatico dell'eccedente indebitamente corrisposto in virtù del sistema di fatturazione a 28 giorni, provvedimento, questo, impugnato dagli operatori telefonici innanzi al TAR del Lazio il quale, seppure concorde nel riconoscere il diritto degli utenti alla fatturazione su base mensile, aveva sospeso in via cautelare sino a fine ottobre la delibera dell'autorità garante nella parte in cui prevedeva il rimborso dell'eccedenza in favore degli utenti.

Ebbene, lo scorso 31 ottobre i giudici amministrativi si sono pronunciati sulla sospensione della delibera sui rimborsi, statuendo che Tim, Vodafone, Wind 3 e Fastweb dovranno rimborsare del dovuto gli utenti entro il 31 dicembre 2018, motivando che “non risultano ragioni di oggettiva e insormontabile difficoltà nel provvedere agli adeguamenti imposti dall’Autorità” (Ordinanza cautelare TAR Lazio 31 ottobre 2018, n. 201806651).

Si rammenta che la decisione del TAR verteva solo sulla sospensione cautelare dei rimborsi, mentre si deve ancora discutere sul merito.

Sollecitate, quindi, alla vostra compagnia telefonica il rimborso di quanto avete indebitamente corrisposto, e godetevi la vittoria...in attesa di vincere la battaglia.

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Al semaforo rosso non superate la linea bianca!

Un recente orientamento della Cassazione afferma che ai fini dell'infrazione in questione è sufficiente oltrepassare la linea bianca d'arresto

Continua

Respinto l'assalto delle società di telefonia

Stop del legislatore alla fatturazione a 28 giorni. Ripristinata quella mensile, ma gli operatori non intendono rinunciare ai loro guadagni

Continua

Rifacimento dei balconi: a chi spettano le spese?

La Corte di Cassazione: bisogna valutare caso per caso

Continua

“Un diamante x sempre… se è la banca a venderlo!"

L'Antitrust sanziona le banche per l'affare dei diamanti ed arrivano le prime proposte di rimborso parziale ai clienti

Continua

Aerei e scioperi: sì alla compensazione pecuniaria

La Corte di Giustizia Europea sancisce il diritto del passeggero alla compensazione pecuniaria nel caso di "scioperi selvaggi"

Continua

Perform poco perform...ante!

il papà di DAZN sotto pressione dopo l'iniziativa di Altroconsumo

Continua

Assegni circolari falsi

Truffe con assegni circolari falsi e il c.d. bene emissione. Come tutelarsi? Chi ne risponde?

Continua

Sms e messaggi Whatsapp hanno valore processionale?

La messaggistica dei telefoni cellulari ha aperto una nuova stagione per le prove documentali

Continua

Veicoli fermi o inutilizzati? Vanno comunque assicurati!

La Corte europea sancisce l'obbligo assicurativo anche per i veicoli inutilizzati, se immatricolati

Continua

Garanzia convenzionale

La responsabilità del venditore anche per la c.d. garanzia convenzionale

Continua

Illecito il supplemento per il bagaglio a mano!

L'Antitrust censura la policy di Ryanair e Wizz Air

Continua