Finanza agevolata. Fondi di garanzia per le PMI


Con il Fondo di Garanzia per le PMI operanti in Sardegna le imprese sarde potranno accedere più facilmente al credito
Finanza agevolata. Fondi di garanzia per le PMI
La dotazione iniziale di 233 milioni di Euro oltre ulteriori 5 milioni per l'agricoltura e 5 milioni per il commercio consentiranno il rilascio di garanzie a prima richiesta in forma di garanzia diretta, controgaranzia e cogaranzia su linee di credito concesse da intermediari finanziari per agevolare l'accesso al credito alle Piccole e Medie Imprese operanti in Sardegna.
La garanzia è elevata fino all’80% per le operazioni finanziarie, comprese quelle di locazione finanziaria, di durata non inferiore ai 18 mesi e superiore ai 144 mesi e destinate alla copertura dei programmi d’investimento finalizzati a sostenere i processi di crescita e/o innovazione delle imprese.
Soggetti beneficiari sono le microimprese, piccole e medie imprese che:
- abbiano almeno una sede operativa nel territorio della Regione Sardegna;
- siano in possesso dei parametri dimensionali di cui al Decreto del Ministro delle Attività Produttive del 18 aprile 2005 e s.m.i., relativo alla definizione delle microimprese, piccole e medie imprese;
- non rientrino nella definizione di imprese in difficoltà secondo gli Orientamenti Comunitari per il salvataggio e la ristrutturazione di imprese in difficoltà (GUCE C/244/2 del 1.10.2004),
operanti in praticamente tutti i settori dell’economia (salvo quelli espressamente esclusi dalla legge e normalmente esclusi dalle normative comunitarie), per progetti d’investimento fino a € 1.500.000,00.
Criteri di Valutazione.
I modelli di valutazione economico finanziaria adottati dal Gestore sono distinti sulla base delle tipologie di PMI:
a) PMI di nuova costituzione (NewCo imprese costituita da massimo tre anni): la valutazione della ammissibilità dell’Impresa all’intervento del Fondo sarà effettuata sulla base del rispetto di almeno due dei seguenti parametri, di cui uno compreso tra quelli da 4 a 6 della tabella sotto riportata:
1 Indice disponibilità non inferiore 1
2 Variazione annua in aumento della somma delle voci immobilizzazioni e attivo circolante non inferiore a 5%
3 Margine struttura secondario non inferiore a 1
4 Incremento annuo del fatturato non inferiore a 3%
5 Risultato operativo/fatturato non inferiore al 5%
6 Utile di esercizio/fatturato superiore al 4%

b) PMI in fase di start up (imprese costituite da più di tre anni ma non oltre cinque): la valutazione della ammissibilità dell’Impresa all’intervento del Fondo è effettuata sulla base del rispetto di almeno due dei seguenti parametri, di cui uno compreso tra quelli da 4 a 6 della tabella sotto riportata :
1 Indice disponibilità non inferiore 1
2 Variazione annua in aumento della somma delle voci immobilizzazioni e attivo circolante non inferiore a 5%
3 Margine struttura secondario non inferiore a 1
4 Incremento annuo del fatturato non inferiore a 3%
5 Risultato operativo/fatturato non inferiore al 5%
6 Utile di esercizio/fatturato superiore al 4%

c) PMI consolidate (costituite da più di cinque anni): la valutazione della ammissibilità dell’Impresa all’intervento del Fondo è effettuata sulla base del rispetto di almeno due dei seguenti parametri, di cui uno compreso tra quelli da 3 a 8 della tabella sotto riportata :
1 Indice disponibilità non inferiore 1
2 Margine struttura secondario non inferiore a 1
3 Investimenti in corso SI/NO
4 Incremento annuo occupati (ULA) superiore a 0
5 Incremento annuo del MOL superiore a 0
6 Incremento ricavi di vendita superiore a 0
7 Incremento annuo risultato operativo superiore a 0
8 Incremento annuo utile finale superiore a 0
9 Risultato operativo/fatturato superiore allo 0.15%
10 Utile di esercizio/fatturato superiore a 3%

Presentazione delle domande
Le domande andranno quindi presentate presso l’istituto di credito di fiducia dell’impresa previa redazione di apposito business plan dal quale si evinca la fattibilità economico finanziaria e il rispetto dei dati di sintesi previsti dal regolamento del Fondo.

Articolo del:


di Dr Ernesto Sotgiu

Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse