Finanziamenti: estinzione anticipata cosa fare?


Come ottenere il rimborso delle spese anticipate per il finanziamento estinto anticipatamente?
Finanziamenti: estinzione anticipata cosa fare?
In sede di stipula di un contratto di finanziamento succede che la somma richiesta diverge dalla somma finanziata, in quanto vengono aggiunte una serie di costi tra i quali le polizze di assicurazioni in un premio unico, il cui beneficiario è sempre la società finanziaria, nonchè altre spese di istruttoria, commissioni di intermediazione, spese di incasso.
Cosa succede di tali spese anticipate dal cliente in caso di estinzione anticipata del finanziamento?

In realtà trattandosi di costi a maturazione progressiva deve essere restituita al cliente la pro quota del premio di assicurazione in ragione delle rate residue ed in proprorzione al costo esborsato.

Deve essere rimborsata, altresì, per la parte non maturata, le commissioni bancarie, e commissioni di intermediazione e le spese di incasso quote.

Inoltre in assenza di una chiara ripartizione nel contratto tra oneri e costi up-front e recurring, l'intero importo di ciascuna delle suddette voci deve essere preso in considerazione al fine della individuazione della quota parte da rimborsare.

A tal proposito si è pronunciato con varie decisioni l'Arbitro finanziario in ragione della disciplina normativa art. 125 sexies TUB e delle Istruzioni della Banca d'Italia del 10 novembre 2009.

Articolo del:


di Avv. Marzia Formoso

Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse