Gestione d'impresa: strategie aziendali


Migliorare l'uso delle proprie strategie aziendali
Gestione d'impresa: strategie aziendali
L’imprenditore, come sta affrontando i nuovi scenari economici ed i mercati in continua evoluzione?
Non esiste "bacchetta magica" o ricetta già confezionata, esistono nuovi metodi sempre più personalizzati per gestire la propria azienda.
I tradizionali sistemi finanziari ed economici per la misurazione dei risultati conseguiti si rivelano sempre più inadeguati.

Per garantire il futuro aziendale, è necessario un approccio diverso da quello utilizzato in passato.
Le tempistiche di impatto degli eventi si sono notevolmente ridotte, ieri, l’imprenditore aveva il tempo di reagire e l'impresa aveva la possibilità di organizzarsi per affrontare e superare gli imprevisti.
Reagire dopo l’entrata in collisione della propria azienda con una difficoltà era consentito. Il sistema permetteva un approccio reattivo.

Oggi, per la dinamicità del sistema economico e finanziario è necessario anticipare gli eventi, predisporre un piano d'azione che li prevenga, ne comprenda le cause e ne valuti gli effetti.
In questo momento è opportuno un approccio proattivo. In gran parte delle realtà aziendali, le strategie, tra l’altro anche molto efficaci, vengono custodite nella testa dell’imprenditore.
Ciò comporta una mancata condivisione e coinvolgimento dei collaboratori, mancata attribuzione di responsabilità, sovraccarico di lavoro dell’imprenditore e un inadeguato controllo.

La definizione e implementazione di una Mappa Strategica, come supporto di un sistema di monitoraggio economico e finanziario consente di individuare le migliori strategie aziendali, condividerle e coinvolgere i collaboratori, attribuire le responsabilità, individuare gli indicatori di risultato/performance e misurarli costantemente.
La mappa strategica, con gli indicatori di performance, quindi, è uno strumento di sorveglianza, in grado di garantire un’interazione tra parametri di natura finanziaria ed economica, e attività strategiche che conducano l’impresa a prestazioni competitive superiori e sostenibili nel tempo.
Anticipare, monitorare e prevenire, è meglio che curare.

Articolo del:


di Vincenzo Giordano e Maria Geminale

Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse