Richiedi una consulenza in studio gratuita!

Gestione strategica, non è prerogativa solamente dei grandi gruppi


La gestione strategica è la chiave per la sopravvivenza delle PMI attraverso la programmazione e la pianificazione degli obiettivi aziendali
Gestione strategica, non è prerogativa solamente dei grandi gruppi

 

La gestione strategica è la chiave di sopravvivenza per le piccole e medie imprese.

La gestione strategica, nell'immaginario comune, è associata ai grandi gruppi industriali, essa è uno degli strumenti che consentono oggi, vista la grande turbolenza del mercato, di poter programmare e pianificare l'operare sul mercato stesso anche per le piccole e medie imprese.

Infatti, si pensa che essa non sia indispensabile poiché viene messa in relazione al livello dimensionale dell'impresa. Invece, a mio parere, bisogna vedere il "problema" da un altro punto di vista, ossia che la gestione strategica deve divenire uno degli elementi essenziali della politica aziendale di una società che sia piccola o grande.

Vediamo come ciò può essere fatto: innanzitutto bisogna analizzare il contesto ambientale in cui l'azienda opera, ciò consente di anticipare i diversi problemi derivanti da un ambiente fortemente dinamico dovuto alla progressiva globalizzazione degli scambi, di definire la posizione ricoperta dall'azienda nel settore di appartenenza andando a studiare la concorrenza.

Il secondo step è "guardarsi dentro" definendo i punti di forza e debolezza concentrando l'attenzione su risorse e competenze; una vota definito l'ambiente esterno ed interno si codifica la frase "dove vogliamo arrivare" nella definizione degli obiettivi che si vogliono raggiungere andando a definire il percorso di sviluppo futuro dell'impresa.  

Infine, si formalizza la strategia da seguire, o meglio si stabiliscono piani d'azione sia a livello globale dell'azienda che di specifiche aree di affari, andando ad indicare quali saranno le risorse, i tempi e le altre prescrizioni operative idonee a favorire la concreta attuazione del piano aziendale.

A fronte di ciò, la gestione strategica assume una valenza importantissima soprattutto per le piccole e medie imprese in quanto consente loro di capire se gli obiettivi stabiliti si stiano raggiungendo andando ad attuare delle azioni correttive per eventuali scostamenti, in particolar modo in relazione alla scarsità di risorse finanziarie e alla turbolenza dei mercati.

Attuando una buona gestione strategica si può prevenire, con azioni mirate, eventuali problemi e minacce.

 

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

L'importanza del margine di contribuzione nella decisione di aprire una partita IVA

Il margine di contribuzione ci consente di definire sia il prezzo che la quantità da produrre in modo che i ricavi siano maggiori dei costi

Continua

L'importanza dimenticata dell'Isee

L'Isee permette di avere accesso a svariati servizi dedicati non solo alle fasce di popolazione più svantaggiate, ma anche alla classe media

Continua

Il business plan: uno strumento per poter avviare una nuova attività

L'importanza del business plan per avviare un'impresa in un'epoca caratterizzata da aziende con scarsa liquidità

Continua