Richiedi una consulenza in studio gratuita!

I bonus edilizi dopo le novità della Legge di Bilancio 2022


La Legge di Bilancio 2022 (L. 234/2021) ha definito numerose proroghe ai bonus edilizi già applicabili nel 2021
I bonus edilizi dopo le novità della Legge di Bilancio 2022

La Legge di Bilancio 2022 (L. 234/2021), oltre a rimodulare gli adempimenti introdotti dal Decreto Antifrodi (D.L. 157/2021) che abbiamo analizzato in questo articolo, ha definito numerose proroghe ai bonus edilizi già applicabili nel 2021 ed ha introdotto un nuovo bonus per l’eliminazione delle barriere architettoniche.

Di seguito un elenco dei bonus edilizi 2022 con l’indicazione, per ciascun bonus, delle principali novità applicabili.

Interventi di recupero del patrimonio edilizio (detrazione al 50%) 

Prorogato con riferimento alle spese sostenute fino al 31 dicembre 2024 per interventi di recupero del patrimonio edilizio di cui all’art. 16 bis, co. 1 del TUIR. Il limite massimo di spesa è Euro 96.000 per unità immobiliare.

Bonus mobili 

Prorogato con riferimento alle spese sostenute fino al 31 dicembre 2024 per l’acquisto di arredi di cui all’art. 16, co. 2 del D.L. 63/2013. Il limite massimo di spesa è pari ad Euro 10.000 per l’anno 2022 ed Euro 5.000 per gli anni 2023 e 2024.

Interventi antisismici (Sismabonus) 

Prorogato con riferimento alle spese sostenute fino al 31 dicembre 2024 per interventi antisismici di cui all’art. 16, commi 1 bis ss. del D.L. 63/2013. Confermate le aliquote del 50%, 70-80% e 75-85%.

Interventi di riqualificazione energetica degli edifici (Ecobonus 65% o 50% per taluni interventi)

Prorogato con riferimento alle spese sostenute fino al 31 dicembre 2024 per la riqualificazione energetica degli edifici di cui all’art. 1, commi 344 ss. della L. 296/2006 ed all’art. 14 del D.L. 63/2013. La proroga riguarda anche le detrazioni del 70-75% dell’Ecobonus parti comuni.

Superbonus 110% 

Termine fissato al 30 giugno 2022 ma esteso per i condomìni (o le persone fisiche che possiedono l’intero edificio, se questo ha meno di quattro unità immobiliari), ai sensi dell’art. 119, co. 8 bis del D.L. 34/2020, sino a:

  1. il 31 dicembre 2023, con aliquota 110%;

  2. il 31 dicembre 2024, con aliquota 70% per le spese sostenute nel 2024;

  3. il 31 dicembre 2025, con aliquota 65% per le spese sostenute nel 2025.

Il termine è altresì esteso sino al 31 dicembre 2022 per gli interventi effettuati da persone fisiche su edifici unifamiliari, unità immobiliari indipendenti e autonome o comunque unità immobiliari non ubicate in edifici sulle cui parti comuni si stanno effettuando interventi “trainanti” ai fini del superbonus, a condizione che entro il 30 giugno 2022 siano stati eseguiti interventi per almeno il 30% dell’intervento complessivo.

Bonus barriere architettoniche

Si tratta di un nuovo bonus, pari al 75% delle spese sostenute nel corso del 2022 per l’eliminazione delle barriere architettoniche degli immobili. Il limite massimo di spesa è Euro 50.000 per immobili unifamiliari o unità immobiliari dotate di autonomi accessi all’esterno. Se le unità immobiliari sono più di due, il limite è di Euro 40.000 per unità (Euro 30.000 per unità se le unità sono complessivamente più di otto).

Bonus facciate 

Prorogato per il 2022 per le spese di cui all’art. 1, commi 219 ss. della L. 160/2019, ma con aliquota ridotta al 60%.

Bonus verde 

Prorogato sino all’anno 2024 con aliquota del 36% in relazione alle spese per il verde di cui all’art. 1, commi 12 ss. della L. 205/2017, con un tetto massimo di spesa di Euro 5.000 per unità abitativa.

Bonus colonnine di ricarica dei veicoli elettrici

Non prorogato, quindi il termine del 31 dicembre 2021 è confermato.

Articolo del:



L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

Legge di bilancio 2021: novità al regime degli impatriati

La Manovra 2021 estende le agevolazioni per i soggetti impatriati, a determinate condizioni, di altri 5 anni

Continua

Presentazione della dichiarazione di successione e relative imposte

Ci occupiamo in questo articolo della presentazione della dichiarazione di successione, vediamo cos'è, quando e chi la deve presentare e quali sono le relative imposte

Continua

Interpello n. 703 del 12-10-2021: novità al regime degli impatriati

L’estensione del beneficio è esercitabile solo alla fine dei primi 5 anni di fruizione

Continua

Il regime degli impatriati si apre allo smart working

L’Agenzia delle Entrate apre all’applicazione del regime anche ai dipendenti in smart working, a prescindere dalla residenza fiscale del datore di lavoro

Continua

Novità in tema di cessione crediti per ristutturazioni edilizie

Legge di Bilancio 2022: niente visto per i bonus fiscali relativi a ristrutturazioni edilizie minori.

Continua