Il mobbing nelle forze armate e corpi militarizzati


Nell'ambito militare si realizza solo qualora l'imposizione e l'ordine derivino da un'insensata, non legittima e illecita pretesa
Il mobbing nelle forze armate e corpi militarizzati
IL MOBBING NELLE FORZE ARMATE E NEI CORPI MILITARIZZATI
L'etimologia della parola mobbing risale al verbo inglese [to] mob, cioè "assalire, molestare". Il Mobbing, dunque, è quella pratica violenta che un gruppo rivolge ad un suo membro. Il Mobbing, applicato all'ambito lavorativo, è riferito ad una situazione di terrore psicologico sul posto di lavoro, esercitata attraverso comportamenti aggressivi e vessatori ripetuti, da parte di colleghi e/o superiori. Tale pratica impedisce alla "vittima" di lavorare o di svolgere serenamente la propria attività. Se le pressioni sono esercitate da un superiore gerarchico si parla di Bossing.

Nell'ambito militare il Bossing si realizza da parte di coloro i quali occupano una posizione gerarchica sovraordinata. I motivi di tale attività vessatoria possono essere alle volte rinvenuti anche nella banale intolleranza caratteriale, in accadimenti e situazioni annoverabili nella storia personale della vittima. Alle volte si può verificare che qualora un sottoposto abbia tendenze a porre in discussione l'autorità, il fenomeno di ostilità nei suoi confronti si accentui.

Non tutti i fenomeni di imposizione possono far scaturire delle vessazioni. In taluni casi, l'imposizione da parte della figura sovraordinata è il frutto di disposizioni legislative! quindi lecita e autorizzata. Si può parlare di Bossing nell'ambito militare solo qualora l'imposizione e l'ordine derivino da un'insensata, non legittima e illecita pretesa.

In campo militare le motivazioni che spingono taluni a vessare e reprimere non sono dirette ad ottenere l'espulsione del "lavoratore mobbizzato", come può essere nell’impresa privata, ma piuttosto un allontanamento o semplicemente una soggezione. Il Mobbing , nel privato come nella pubblica amministrazione e in campo militare, può essere anche "orizzontale". Il Mobbing orizzontale si verifica allorquando in un gruppo già consolidato e d'esperienza si introduce un nuovo soggetto, il quale con le proprie abitudini e modo di relazionarsi può portare delle ostilità che si riflettono in un ambiente ostico e difficile. Nell'ambito dei Corpi Armati il Mobbing orizzontale è raro, infatti i pari grado sono sempre gestiti da un sovraordinato che ha anche l'onere di redimere le ostilità.

Articolo del:



Non è presente nessuna recensione!


Aggiungi ai tuoi preferiti e visualizza in seguito

L'autore dell'articolo non è nella tua città?

Cerca un professionista con le stesse caratteristiche a te più vicino.

Cerca nella tua città o in una città di tuo interesse

Altri articoli del professionista

La causa di servizio nell'ambiente militare

La causa di servizio nell`eccezione più ampia della malattia professionale e dell'infortunio. Il nesso eziologico e la compartecipazione nell'evento

Continua

La legge 104/92 applicata ai militari

Applicazione e limiti della legge 104/92 in ambito militare

Continua

Il diritto del lavoratore ai permessi retribuiti

Al lavoratore è riconosciuto il diritto ad usufruire, in presenza di determinati requisiti, di un permesso retribuito di due anni

Continua

Il diritto al mantenimento dei figli maggiorenni

Disposizioni in favore dei figli maggiorenni: diritti e limiti

Continua

L'ultimo baluardo del licenziamento illegittimo

Con il Jobs Act per le medio/grandi imprese nel caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo e soggettivo è prevista la sola tutela risarcitoria

Continua

Riconoscimenti per missioni estere

Le pronunce delle Corti di merito. La pronuncia della Corte Costituzionale e i capovolgimenti del primo grado

Continua

I disagi delle donne medico

Caso pratico, le donne medico e le discriminazioni sul posto di lavoro

Continua

I concorsi pubblici e l'allattamento

Il diritto di allattare durante l'espletamento di un concorso

Continua